Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    IN-SIDE
    Life
  • Copertina
    THE SUNRISE
    Brand New Disorder
  • Copertina
    GIANLUIGI GIORGINO
    Feeling Unreal
  • Copertina
    IMPERIVM
    Holy War
  • Copertina
    D - TOX
    Splinter Of Insane Lucidity
  • Copertina
    RAMROD
    Jet Black
Copertina
IN-SIDE
Life
Copertina
THE SUNRISE
Brand New Disorder
Copertina
GIANLUIGI GIORGINO
Feeling Unreal
Copertina
IMPERIVM
Holy War
Copertina
D - TOX
Splinter Of Insane Lucidity
Copertina
RAMROD
Jet Black
Recensione

Vis Ira Maeror

SOUL S CHAINS - Vis Ira Maeror

(2019 - Indipendente)

voto:

Ultima fatica per la band emiliana Soul S Chains, 'Vis Ira Maeror', terzo full lenght con la quale la band ci propone un metal estremo dai tratti barocco e gotici, album ispirato dal “Dracula di Bram Stoker” e da “Castlevania”.

Recensione

No Sun Dared Pass Our Windows

HERUKA - No Sun Dared Pass Our Windows

(2020 - Rude Awakening Records)

voto:

Entità nera nata in Sicilia, ma ritrovata nella Capitale, questa che vi sottopongo oggi, cari lettori di IDM.

Da molti considerati come ispirati dalle omonime divinità orientali, in realtà i nostri, devono il loro nome proprio alla città dalla quale proviene il creatore Adranor, la stupenda e magica Erice, che, (se i miei ricordi da liceale siciliano non mi tradiscono), deve, secondo lo storico greco Tucidide, la sua fondazione agli esuli troiani, che, insieme alla gente del posto, diedero vista al popolo degli Elimi, che con Siculi e Sicani, rappresentò la popolazione della Sicilia arcaica.

Recensione

Lunaris

MOONLIGHT HAZE - Lunaris

(2020 - Scarlet Records)

voto:

Non facciamoci ingannare dalla recentissima data di fondazione del progetto Moonlight Haze: dietro a questo nome operano infatti una manciata di musicisti attivi da anni in tutto il nord Italia, che sono riusciti a condensare lustri di esperienza in un distillato dal forte potenziale commerciale.

Recensione

Electric Church Of The Middle Finger

CRASH BURN INFERNO - Electric Church Of The Middle Finger

(2020 - Wanikiya Promotion )

voto:

I Crash Burn Inferno sono una band di Ferrara che, grazie alla label Wanikiya Promotion, ci presenta il suo EP di debutto che prende il nome di "‘Electric Church Of The Middle Finger". Dico grazie perchè, dopo molti ascolti, posso dire che  questa pubblicazione è di altissimo livelllo musicale e ci da la possibilità di scoprire una nuova realtà dotata di grandissime potenzialità. Ora entriamo nei particolari.

Recensione

Re-Membrance EP 2020

MEMBRANCE - Re-Membrance EP 2020

(2020 - Autoprodotto)

voto:

I due mondi del death metal e del rock che si rincorrono e si valorizzano a vicenda.

Un animale che ci salta addosso strappandoci la faccia ad artigliate per tutta la durata del lavoro

Recensione

Enigma

FALLEN ARISE - Enigma

(2020 - ROAR! Rock of angels records)

voto:

Secondo disco per i greci Fallen Arise, gruppo formato dal tastierista greco Gus Dibelas ma con un pizzico di italia in seno con l'entrata recente di Giacomo Paradiso nelle fila della band.

I brani si susseguono leggeri e scorrevoli, molto dritti e immediati, cosa che ho apprezzato molto visto che spesso gruppi di questo genere vanno a cercare la finezza, l'orpello, finendo per stravolgere l'immediata fruizione del brano che non rimane in circolo come dovrebbe.

Intervista

THE MOTHMAN CURSE

Recensiti pochi giorni fa, abbiamo scambiato due parole con i The Mothman Curse:

Recensione

Antropocene

O - Antropocene

(2020 - Autoprodotto)

voto:

Gli O  ci propongono un black metal d'avanguardia e sinfonico, con il loro nuovo 'Antroponcene'.

Disponibile solo in formato digitale su bandcamp e corredato da bei testi, conferma che in Italia ci sono band molto valide. Già da subito si capisce che siamo di fronte a un album estremo, soprattutto dai suoni, pesanti e possenti e dal filtro (a volte eccessivo) che caratterizza la voce.

Si parte con 'Izo', dall'incedere monolitico, evolvendosi in una sfuriata black niente male.

Recensione

Occult Knowledge

POISONFOG - Occult Knowledge

(2020 - Autoproduzione )

voto:

I Poisonfog sono un progetto Heavy/Stoner/Doom nato a Latina nel Gennaio del 2020. La band è un trio composto da Matteo "Alchimista" Perazzoni alla chitarra e voce, da Riccardo "Monnezza" Ingarao al basso e da Lorenzo "Joe Analstorm" Fortuna alla batteria.

Matteo e Lorenzo avevano formato nel 2018 un progetto strumentale sperimentale progressive/psichedelico chiamato Chain of Gears. A fine 2019 Matteo ha deciso di ricomporre il nucleo dei Mourning Cross per riprovare, di nuovo, a mettere su un progetto Doom che si concretizza con l’EP 'Occult Knowledge'.

Recensione

God Needs Evil

MALAMORTE - God Needs Evil

(2020 - Revalve Records)

voto:

Mi sono sempre chiesto cosa ci sia realmente dietro la volontà di licenziare un prodotto ideato, costruito e realizzato da una persona singola: la questione può rimandare ad un duplice piano di lettura.

Counter

  • Site Counter: 2,746,454
  • Visitatori Unici: 139,759
  • Published Nodes: 6,215
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed