Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    IN-SIDE
    Life
  • Copertina
    THE SUNRISE
    Brand New Disorder
  • Copertina
    GIANLUIGI GIORGINO
    Feeling Unreal
  • Copertina
    IMPERIVM
    Holy War
  • Copertina
    D - TOX
    Splinter Of Insane Lucidity
  • Copertina
    RAMROD
    Jet Black
Copertina
IN-SIDE
Life
Copertina
THE SUNRISE
Brand New Disorder
Copertina
GIANLUIGI GIORGINO
Feeling Unreal
Copertina
IMPERIVM
Holy War
Copertina
D - TOX
Splinter Of Insane Lucidity
Copertina
RAMROD
Jet Black
Recensione

Materia

HEIL TO THE EMPIRE - Materia

(2020 - Autoproduzione)

voto:

Una delle cose piu' belle del nostro amato Rock è che, nonostante il tempo, sia riuscito a mantenere quella sana adrenalina, da sempre la sua carica vitale, ed allo stesso tempo sia riuscito a mantenersi al passo coi tempi.

Da tempo il pubblico si divide, a mio avviso con inutili paranoie, con il solito dilemma: modernizzarsi o rimanere ligi al sound degli anni 70/80?

Recensione

Be Grave with Your Life

SIX FEET TALL - Be Grave with Your Life

(2020 - Mother Ship Records)

voto:

I Six Feet Tall sono un simpatico quartetto nato in quel di Perugia. I membri sono da sempre ben consolidati nella scena punk/noise /HC e danno vita a questo progetto nel 2016, anno in cui sfornano un primo EP  di debutto per UA' Records e partono subito con una intensa attività live che li porterà nel 2017 anche in Gran Bretagna.

Sono dediti ad un interessante connubio Noise/Punk Rock/Post Hardcore molto spigoloso che tocca anche suoni metallici di ottima fattura!

Recensione

Insanitude

SCENT OF DARKNESS - Insanitude

(2020 - Masked Dead Records)

voto:

Gli Scent of Darkness sono una funeral doom metal project band,  'Insanitude' è il loro EP uscito lo scorso giugno. E' un album che tratta tematiche esistenziali, dalla psicologia a temi come psicosi, solitudine, depressione e speranza, vissuti in prima persona dal chitarrista Gianluca Moreo, ideatore di questo progetto funeral.

Ascoltando questa chicca contenente quattro tracce è come se si stesse scavando a fondo nella propria vita per poi ritrovarsi, risorgere e quindi vivere ancora una volta, per una seconda volta. La speranza a cui ci si aggrappa per poter accettare i cambiamenti, quelli che devastano e che, alla fine, ti cambiano.

Intervista

VALAR MORGHULIS

Dopo aver recensito, qualche mese fa, il loro 'Field Of Ashes' , il nostro Salvo ha intervistato i ragazzi dei Valar Morghulis, vediamo cosa ne è venuto fuori.

Valar Morghulis, nome chiaramente ispirato dalla saga Games of Thrones di G.R.R. Martin, cosa vi ha portato alla scelta di questo nome per la band?

Recensione

Desdemona

ROSSOMETILE - Desdemona

(2020 - Autoprodotto)

voto:

I Rossometile sono una band Salernitana nata nel 1996 , mi appresto ad ascoltare il loro quinto lavoro, intitolato 'Desdemona'.

Tastiere e chitarra all'unisono aprono in stile goth rock metal 'Desdemona', title track dell'album, cantato in italiano dalla voce limpida di Hela, brano scorrevole e melodico, con suoni ottimi e registrazione professionale. Di breve durata, si lascia ascoltare con facilità e rimane in mente per la struttura semplice e ben curata.

Recensione

Un Paese Di Musichette Mentre Fuori C'è La Morte

SOLARIS - Un Paese Di Musichette Mentre Fuori C'è La Morte

(2020 - Bronson Recordings)

voto:

Un Paese Di Musichette Mentre Fuori C’è La Morte’ [cit.] non è solo l’Italia del futuro [cit.], è anche il titolo del secondo disco dei

Recensione

Doom Sessions Vol. 1

CONAN-DEADSMOKE - Doom Sessions Vol. 1

(2020 - Heavy Psych Sound)

voto:

Il Magnifico Direttore chiama e il buon Gino risponde “Obbedisco!”. A questo giro il buon Klaus mi ha sottoposto uno split, il primo della serie “Doom Sessions”, della casa discografica Heavy Psych Sounds.

Recensione

Blood Over Intents

CELTIC HILLS - Blood Over Intents

(2020 - Elevate Records)

voto:

“Finalmente un disco Heavy Metal!”

Questa è la frase che mi è scappata di bocca all’ascolto dei primi minuti di questo breve ed agile disco. Sempre più spesso mi capita di ascoltare dischi “Metal” che però non hanno nulla di ciò che, ventisette anni fa, mi fece innamorare di questa musica: un’irruenza sfrontata ed un’incontenibile energia, espressa con urgenza e competenza.

Recensione

Black Cage

SLUT MACHINE - Black Cage

(2020 - Autoprodotto)

voto:

Novità assoluta, per il nostro portale, il combo femminile delle Slut Machine, le quali però sono in circolazione dal 2012 con all'attivo un altro Ep e ben due album! Il quartetto (precedentemente trio) nel corso degli anni ha cambiato radicalmente il proprio approccio musicale e dagli inizi dediti all'hardcore punk, le troviamo oggi impegnate in un alternative stoner macchiato di psichedelia.

Sei i brani che compongono questo 'Black Cage' e il titolo è molto azzeccato per quello che sentiamo all'interno, a parte i testi molto interessanti la gabbia nera è anche un po' il senso di chiuso e di oscuro che trasmettono i brani ivi contenuti.

Recensione

Smoke

ROAD SYNDICATE - Smoke

(2020 - Autoprodotto)

voto:

I romani Road Syndicate potremmo definirli, senza ombra di smentita, un supergruppo. Infatti i 4 artisti che compongono la band sono tutti esperti musicisti con anni e anni di carriera alle spalle. Chi infatti non ha mai sentito parlare di Lorenzo Cortoni (voce e chitarra ritmica), Fabio Lanciotti (chitarra), Emiliano Laglia (basso e backing vocals), Cristiano Ruggiero (batteria)? Il loro pedigree vede la militanza o la partecipazione a molte band ed artisti che non sto qui ad elencarvi, ma che potrete leggere sul loro sito, molto ben fatto.

Counter

  • Site Counter: 2,746,484
  • Visitatori Unici: 139,763
  • Published Nodes: 6,215
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed