Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    NECRODEATH
    Defragment of Insanity
  • Copertina
    FROZEN CROWN
    Crowned In Frost
  • Copertina
    EXPERIOR OBSCURA
    Iter In Nebula
  • Copertina
    VIRTUAL TIME
    Animal Regression
  • Copertina
    FIST OF RAGE
    Black Water
  • Copertina
    EVA CAN'T
    Febbraio
Copertina
NECRODEATH
Defragment of Insanity
Copertina
FROZEN CROWN
Crowned In Frost
Copertina
EXPERIOR OBSCURA
Iter In Nebula
Copertina
VIRTUAL TIME
Animal Regression
Copertina
FIST OF RAGE
Black Water
Copertina
EVA CAN'T
Febbraio

Recensione

Disincanto

OPERA OSCURA - Disincanto

(2018 - Andromeda Relix)

voto:

Le dolci emozioni della buona musica, le sognanti visioni del Cinema e le immagini letterarie che nascono dalla Poetica sono tutte senzazioni che l'Arte non riuscirà mai a separare poichè è la Vita stessa che alimenta la nostra anima. La nostra bella ma sofferente Italia è sempre stata colma di sublimi letterati, registi, attori e musicisti.

Recensione

The Gospel

OPERA IX - The Gospel

(2018 - Dusktone)

voto:

Gli storici e seminali Opera IX, attivii dal 1989, tornano con un capolavoro per tutti gli amanti del black metal pagano e ricercato nei testi.

Apre le danze la sublime 'The Gospel', con un intro arpeggiato di chitarre che nel brano poi ritornano sovente alternando le parti vocali possenti ed evocative di Dipsas Dianaria, ritmi che vanno dal blast beat ai rallentamenti, conditi da un'arrangiamento orchestrale di primissimo livello.

Un oscura chitarra apre 'Chapter II", funerea nel suo incedere fino alla parte centrale, dove si pesta sul serio come ai bei tempi, per poi tornare al ritmo iniziale.

Intervista

Eduardo Vitolo

Ciao e benvenuto su Italia di Metallo a Eduardo Vitolo , iniziamo subito con le domande , come nasce l’idea di Children of Doom , libro dedicato a un genere di nicchia?

 

Recensione

Spellbound

SADIST - Spellbound

(2018 - Scarlet Records)

voto:

I Sadist sono una band formata a Genova nel 1991, dalle diaboliche menti del mitico batterista “Peso” e dal chitarrista Tommy Talamanca, già presenti nelle fila dei feroci

Recensione

Decay of Civilization

AKROTERION - Decay of Civilization

(2018 - Andromeda Relix)

voto:

Nuova formazione per gli Akroterion e secondo cd contenente 7 tracce di un tenebroso Black Metal.

Si parte con 'Intiatory Death', molto classico e ben spinto come black, con tanto di suoni retrò, forse proprio questa scelta di suoni (effetto voluto) che rende un po' simili a troppi altri cd  in giro per la scena italica. I miei complimenti alla sezione ritmica, molto precisa, con dei bei suoni soprattutto per il basso.

Dei Corni cupi introducono 'Blood Label', subito seguiti da un riff veramente bello e cori epici, compositivamente, a mio avviso, il migliore del lotto di brani proposti dalla band.

Recensione

Post Glacial Rebound

DEMETRA SINE DIE - Post Glacial Rebound

(2018 - Third I Rex)

voto:

Era il 2003 quando Marco e Marcello decisero di generare la creatura musicale denominata Demetra Sine Die, tramite la quale fondono, sperimentano ed alternano atmosfere e suoni cercando di fare sì che possano suscitare e trasmettere in chi li ascolta le emozioni più variegate.

Intervista

Tombstone

Ciao Rik e bentornato sulle pagine di Italia di Metallo!

Recensione

Mise En Abyme

LADY REAPER - Mise En Abyme

(2018 - Valery Records)

voto:

Nuovo lavoro per i romani Lady Reaper, band dal sapore NWOBHM dove i riferimenti a band come Iron Maiden, Saxon e similia con qualche spruzzata qua e là di Black Sabbath ('Buried in my dreams' ad esempio). Un HM classico dunque che esprime appieno le potenzialità del combo laziale.

Recensione

A Shelter From Existence

TEZZA F. - A Shelter From Existence

(2017 - Autoprodotto)

voto:

Tezza F. è una one man band improntata sul power/prog sinfonico nata in quel di Verona nel 2006 dalla mente di Filippo Tezza. Musicista con una certa esperienza, il polistrumentista rilascia nel tempo due demo, qualche EP e l’LP The Message (…A Story Of Agony, Hope and Faith…).

Live Report

Il Segno del Comando & Asymmetry of Ego live a La Claque

02 Novembre 2018

Genova

Noi amanti del Rock e della buona Musica a volte dovremmo fermarci un attimo per riflettere e ripensare alle motivazioni che ci hanno spinto verso questa grandissima e fortissima forza che ci ha trascinato nel mondo del Rock. Un mondo fatto di antiche note e di immensa potenza ma anche voglia di trasgredire alle regole che ci sono state imposte per poter essere sempre se stessi in questo mondo malato.

Essere Rock significa anche trovare la forza di reagire alle tante difficoltà che la vita, purtroppo, ci riserva. Queste sono le emozioni che ho vissuto il 2 Novembre la Claque di Genova; infatti ho visto tanta voglia di rialzarsi dopo le vicissitudini del crollo del Ponte Morandi (con le dovute conseguenze).

Asymmetry of Ego Il Segno del Comando Il Segnod el Comando

Counter

  • Site Counter: 1,958,282
  • Visitatori Unici: 122,306
  • Published Nodes: 5,986
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed