Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    HYLE
    Weapons I've Earned
  • Copertina
    BEESUS
    3eesus
  • Copertina
    KANSEIL
    Cant Del Corlo
  • Copertina
    SVANZICA
    Red Reflections
  • Copertina
    NEVERDREAM
    Figli Dell'Alba
  • Copertina
    APOLION
    Soundtrack For Empty World
Copertina
HYLE
Weapons I've Earned
Copertina
BEESUS
3eesus
Copertina
KANSEIL
Cant Del Corlo
Copertina
SVANZICA
Red Reflections
Copertina
NEVERDREAM
Figli Dell'Alba
Copertina
APOLION
Soundtrack For Empty World
Recensione

Fighting Hard

HELLRAIDERS - Fighting Hard

(2020 - Inferno Records)

voto:

Già dalla prima traccia strumentale si capisce benissimo dove giocheremo la nostra partita: nel campo impervio e brullo segnato e arato dalle rasoiate lanciate a suo tempo dai Metallica di 'Kill'Em All', quel campo di calcio arbitrato dalla rude voce di Lemmy, un campo segnato anche da linee melodiche tracciate alla fine del secolo scorso dai Judas Priest.

Recensione

Golden Age Of Blasphemy

AD OMEGA - Golden Age Of Blasphemy

(2020 - Narcoleptica Productions)

voto:

Il sole calò sopra l’orizzonte. Un salmodiare sommesso di numerose voci femminili che intonavano un canto blasfemo. Prima sommessa, poi sempre più frenetica e feroce, la melodia pareva creare una sorta di vibrazione che emanava dalle gole delle officianti e contaminava di sé la radura. Parevano come trasfigurate dall’estasi, mentre seguivano cantando una lenta processione.

Recensione

Hell on Earth

ANCILLOTTI - Hell on Earth

(2020 - Pure Steel Records )

voto:

Uno dei piu' grandi chitarristi di tutti i tempi urlava, con la sua magica Flyn -V, le note della stupenda "ROCK WILL NEVER DIE". Ovviamente parliamo di Michael Schenker.

Ascoltando il nuovo album dei grandissimi Ancillotti, rimaniamo incantati dalle composizioni sanguigne e veraci che ci portano ad amare totalmente la nostra "Legacy of Rock".
Una doverosa causa tesa a creare una bellissima unione tra i metalhead (anche se in Italia non è proprio facilissimo) di tutte le nostre fantastiche Regioni...anzi, di tutto il Mondo. Impossibile non adorare la Strana Officina ed i nostri Ancillotti!

Recensione

After The Storm…The Fire!”

RAZGATE - After The Storm…The Fire!”

(2020 - Punishment18 Records:)

voto:

Terzo disco per i toscani Razgate. Il lavoro colpisce subito per la produzione veramente pulita e moderna, in netta contrapposizione con il genere proposto che ha il sapore di un Thrash metal old school, che richiama gruppi come Testament.

Recensione

Devourer Of God From The Void

INFERNAL ANGELS - Devourer Of God From The Void

(2020 - My Kingdom Music)

voto:

Sono un po' stupito, lo ammetto, un' ora e 15 minuti di album, che ho ascoltato più volte per dovere di cronaca, ma che altrimenti avrei cestinato dopo il terzo brano.

Recensione

Fist Of The Seven Stars: Act 3 Nanto Chaos

GABRIELS - Fist Of The Seven Stars: Act 3 Nanto Chaos

(2020 - Diamonds Prod.)

voto:

Per chi, come me, si è perso gli episodi precedenti, sarà interessante sapere che questo è il terzo capitolo che il virtuoso tastierista e compositore siciliano Gabriels dedica alla saga di Hokuto No Ken (da noi “Ken il guerriero“).

Recensione

Saturnalia

DEATHLESS LEGACY - Saturnalia

(2020 - Scarlet Records)

voto:

Un solo brano, un' opera unica, da ascoltare per intero. Si, questa è la definizione sintetica per quest'opera di alto livello artistico dei Deathless Legacy.

Dal titolo 'Saturnalia', il bellissimo concept inizia con un intro tastieristico/lirico di autentico spessore. Il tapping di basso da il via all'apertura delle danze, scandite dalla bellissima di voce di Steva Deathless, un fantastico brano classic metal anni 80.

Recensione

MetalPunx

OVERCHARGE - MetalPunx

(2020 - Phobia Records )

voto:

Il nostro paese, al contrario di quel che pensano alcuni, ha sempre sfornato filoni (o reinventandone altri) che hanno indelebilmente segnato la storia. Come ad esempio nel caso dell'Hardcore Punk anni 80, forte di uno stile singolare e abrasivo che ha influenzato pesantemente la scena europea e globale.

Recensione

Rolling Thunder

M.I.L.F. - Rolling Thunder

(2020 - Volcano Records)

voto:

Quando ho letto il nome della band in questione ho avvertito un cedimento alle coronarie: possibile che siano così sfrontati questi 5 ragazzotti toscani? Va bene che noi toscani abbiamo fatto dello sberleffo e della ironia, a volte un po' ruvida, la nostra miglior arma della retorica, ma a volte cum grano salis... Dopo l'acronimo Wasp (decidete se preferite la versione politicamente corretta oppure quella più fantasiosa e subdolamente accattivante ... we are sexual perverts), ero veramente curioso di leggere quale traduzione si celava dietro le quattro lettere: bè con mia sorpresa leggo nelle note della biografia "make it long and fast". Possiamo tirare un sospiro di sollievo poichè hanno risparmiato tutte le mamme mie coetanee.

Recensione

Consumer

CONSUMER - Consumer

(2020 - Fresh Outbreak Records, Mother Ship, Impeto Records, Bone Factory, Nut Records)

voto:

Che succede quando fai già parte di band piuttosto affermate nel panorama nostrano, come Fordomth e

Counter

  • Site Counter: 2,723,311
  • Visitatori Unici: 137,906
  • Published Nodes: 6,585
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed