Prossimi Eventi

Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    ERRANT SHADOW
    Errant Shadow
  • Copertina
    HEARTACHE
    Skyscrapers and Firefalls
  • Copertina
    THE ASTROPHONIX
    X
  • Copertina
    SKELETOON
    Ticking Clock
  • Copertina
    ARKANA CODE
    Brutal Conflict
  • Copertina
    RAW POWER
    Inferno
Copertina
ERRANT SHADOW
Errant Shadow
Copertina
HEARTACHE
Skyscrapers and Firefalls
Copertina
THE ASTROPHONIX
X
Copertina
SKELETOON
Ticking Clock
Copertina
ARKANA CODE
Brutal Conflict
Copertina
RAW POWER
Inferno

 DigUp

 

Recensione

Kyrie Eleison

CARVED - Kyrie Eleison

(2016 - Revalve Records)

voto: 8/10

Buon ritorno sulle scene per i Carved che, dopo l'album "Dies Irae" del 2013, ci presentano il loro nuovo disco dal titolo "

Recensione

Unholy Puppets

LAST RITES - Unholy Puppets

(2016 - Beyond... Prod./Black Tears)

voto: 8/10

Chiunque sia in cerca di thrash metal vecchia scuola ma allo stesso tempo al passo con i tempi, ben suonato e soprattutto nostrano andrà sul sicuro con i Last Rites di Savona: il gruppo è ormai in attività da vent’anni ed è per me un piacere, dopo quasi quattro anni dall’uscita di ‘Rites Live’, tornare a parlare di loro. Stavolta il protagonista di questo articolo è ‘Unholy Puppets’, pubblicato lo scorso 27 maggio, in cui *spoiler alert* i nostri si riconfermano in piena forma e ancora in grado di dare tanto al panorama estremo italiano.

Recensione

Demolition Derby

BAD BONES - Demolition Derby

(2016 - Sliptrick Records)

voto: 9/10

Altro gruppo che non ha nessun bisogno di presentazione sono i Bad Bones, fondati nel lontano 2007 in provincia di Cuneo dai fratelli Stefano e Raffaele Balocco e dal chitarrista Domenico Borra. Il quartetto, cui si sono uniti il chitarrista Sergio Aschieris che nel 2013 ha sostituito Domenico Borra e il prodigioso cantante Max Malmerenda ha già all'attivo ben tre album, oltre ad un Ep e vanta una ricchissima carriera live, sui palchi europei e statunitensi (dove ha avuto modo di esibirsi al mitico Whisky a go-go di Los Angeles).

Recensione

Unreal

NOISE POLLUTION - Unreal

(2016 - Scarlet Records)

voto: 9/10

I Noise Pollution arrivano da Bologna, una città che sembra portare con sé un alone di magia e perfezione verso tutto ciò che riguarda l’arte, come nel caso della nostra amata Musica, dando i natali a moltissimi artisti di grandissimo spessore. Questo caso non è da meno, una band davvero molto molto interessante, attiva da diversi anni, girando in Italia e in Europa, vantando collaborazioni con artisti di fama internazionale (Black Stone Cherry, Hardcore Superstar, Deathstars, Black Label Society, The Darkness).

Recensione

Gemini

TOTHEM - Gemini

(2016 - Hellion Records/Maple Metal Records)

voto: 8/10

I Tothem sono una band natia di Roma  che è in attività dal 2003, ma con all’attivo solo due LP. Noi ci andiamo ad occupare del loro ultimo lavoro, 'Gemini', composto da dieci canzoni, e che  propone un metal melodico variamente influenzato.  

Recensione

Mors Tua Vita Mea

PARRIS HYDE - Mors Tua Vita Mea

(2016 - FreeMood Promotion)

voto: 6.5/10

L'apparenza inganna.

Ammetto di averlo pensato dopo aver cliccato play ed aver lanciato il disco di Parris Hyde "Mors Tua Vita Mea". Perché ho commesso l'errore di aver dato prima una sbirciatina alle foto e al look della band, e di aver ingenuamente pensato che mi sarei trovata ad affrontare l'ennesimo disco di glorie mancate o perdute del glam metal.

Ci sono andata solo lontanamente vicina, perché in effetti Parris Hyde è una vecchia conoscenza della scena metal, ma con band e progetti decisamente più tendenti all'heavy metal e comunque all'hard rock.

Recensione

Heresy

GOR MORGUL - Heresy

(2015 - Satanath Records)

voto: 7.5/10

I Gor Morgul provengono dalla sardegna e giungono alla terza prova in studio nel giro di dieci anni dalla fondazione del gruppo e per la precisione, con questo 'Heresy', arrivano al secondo album in sette anni.
'Heresy' prosegue la via tracciata dal gruppo in questi anni unendo ad una base brutal death, in cui emerge sia la tecnica sopraffina dei nostri sia il gusto per la creazione di ritmiche furenti ed intricate, accenni di melodie ed atmosfere affini alla nera fiamma.
Ne risulta quindi un Blackned Death Metal furente che travolge chi ascolta come un uragano, sorretto da una sezione ritmica che non lascia superstiti e che picchia duro con estrema perizia e cattiveria.

Recensione

A Dream-Letter To The Witches Of Western Europe

FURY N GRACE - A Dream-Letter To The Witches Of Western Europe

(2016 - Underground Symphony)

voto: 8/10

I Fury N Grace non sono una band semplice da ascoltare , vanno capiti, affrontati a viso aperto. Era così in passato nei primi due album, è così ancora oggi con questo nuovo "A Dream-Letter To The Witches Of  Western Europe".

Recensione

Alone

MONKEY RANCH - Alone

(2017 - Red Cat Records)

voto: 6/10

I Monkey Ranch sono un gruppo Rock dell'appennino tosco-emiliano formatosi nel 2012 da un'idea del cantante chitarrista Iacopo Ferrari, insieme al bassista Jacopo Geri ed al batterista Alessio Petrucci. La band presenta sonorità punk-rock, finché una collaborazione con il batterista Iacopo Sichi ed il chitarrista Francesco Ceccarelli, entrati definitivamente nella band nel 2013 formando la attuale line-up definitiva, non porta ad un deciso cambio di sound verso sonorità più cupe ispirate al grunge anni '90.

Recensione

Muzak

THE BIG SOUTH MARKET - Muzak

(2017 - Red Cat Records)

voto: 7.5/10

I The Big South Market sono un duo hard rock italiano, formatosi a Barletta e composto da Giuseppe Chiumeo (chitarra, voce) e Ruggiero Ricco (batteria). "Muzak" è un Ep di 5 tracce caratterizzato da influenze stoner e riff di matrice southern rock.

Si parte con 'Big Deal', brano dove si percepisce un grande groove... con qualche sporadica influenza dei Soundgarden primo periodo, ma dalle influenze progressive inaspettate nei cambi di tempo. Grandissima sezione ritmica.

Counter

  • Site Counter: 1,313,447
  • Visitatori Unici: 95,906
  • Published Nodes: 5,702
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed

 

 

Succede su facebook

Consigliati da Facebook