Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    DEATH SS
    Ten
  • Copertina
    ORGG
    The Great White War
  • Copertina
    TEJAS ASTRAS
    Alien Decadence
  • Copertina
    DARK REDEEMER
    Into The Deep Black
  • Copertina
    AEXYLIUM
    The Fifth Season
  • Copertina
    KORMAK
    Apocryphal
Copertina
DEATH SS
Ten
Copertina
ORGG
The Great White War
Copertina
TEJAS ASTRAS
Alien Decadence
Copertina
DARK REDEEMER
Into The Deep Black
Copertina
AEXYLIUM
The Fifth Season
Copertina
KORMAK
Apocryphal
Recensione

Rock'n'roll Wrecking Machine

CRASH BURN INFERNO - Rock'n'roll Wrecking Machine

(2021 - Wanikya Records & Promotions )

voto:

La potenza e l'energia del rock'n'roll sono qualcosa di immortale e di inestimabile. Lo sanno bene i Crash Burn Inferno che, dopo un EP vigoroso e molto apprezzato, ci regalano una nuova uscita discografica formata da quattro brani dove il miglior hard rock/punk esce allo scoperto.

Recensione

The Second Coming

VISIONOIR - The Second Coming

(2021 - Revalve Records )

voto:

Visionoir è una one man band friulana nata nel 1998, per poi entrare subito in un ventennale letargo, finalmente interrotto dal disco di debutto di qualche anno fa. E ora che si è risvegliato, nell’età della ragione e della maturità, il polistrumentista Alessandro Sicur dimostra di avere accumulato molte cose da dire assemblando il nuovo “The Second Coming”.

Recensione

Concealment

KNOWLEDGE THROUGH SUFFERING - Concealment

(2021 - Brucia Records)

voto:

I Knowldge Through Suffering sono una band black-doom dai tratti quasi funeral e ci presentano il loro mini intitolato 'Concealment'.

Solo tre brani carichi di malvagità, disperazione e lentezza, il cui brano iniziale 'God Alone was Exhalthed on that Day', è un macigno cupo e doom. Caratterizzati da una bella voce growl (per certi versi simile a Glen Benton dei Deicide) il brano avanza senza troppi fronzoli nella sua aurea oscura, qui di rimandi black ce ne sono pochi, se non fosse per il testo e la parte centrale del brano.

Recensione

The Uninvited Guest

MALOTA - The Uninvited Guest

(2021 - Go Down Records)

voto:

Bestia a quattro teste si definiscono i Malota, band con all'attivo un Ep e un album, attivi dal 2014 ci propongono questo nuovo Ep digitale composto da 5 tracce, compreso il singolo 'Lampedusa'.

Cinque tracce che riassumono rabbiosamente i dolori, le sofferenze e il disgusto provati dai 4 pards negli ultimi due anni. Stoner Hard Rock possente e massiccio con mille mila venature come vedremo.

Recensione

The Sleeper Awakens

AVTOTHEISM - The Sleeper Awakens

(2021 - Life After Death)

voto:

Gli Avtotheism nascono nel bresciano nel 2016 come progetto parallelo di membri di band del calibro di, (Ech0), Quantum Hierarchy e Atomic Factory.

Recensione

God Is A Witness

ANIMS - God Is A Witness

(2021 - Burning Minds)

voto:

Ite Missa Est! La band guidata da Francesco Di Nicola segue la scia e la tradizione di quello che fu definito White Metal che vide nei californiani Stryper i padri fondatori del movimento.

Se si dà una lettura ai testi si capisce molto bene il messaggio che emerge e che probabilmente vuole essere lanciato; l'ostacolo può essere rappresentato dalla scelta di cantare in inglese, ma fortunatamente in accompagnamento ai testi c'è anche la traduzione. Ma andiamo con ordine.

Recensione

Soul Raptor

ZORA - Soul Raptor

(2021 - Maxima Music Pro, Wings Of Destruction, Old Metal Rites Records)

voto:

Mi ero occupato dei calabresi Zora lo scorso anno, in occasione dell'uscita dell'Ep 'Mad-e In Italy', e torno a farlo a qualche mese dall'uscita del nuovissimo album intitolato 'Soul Raptor'. Ormai maggiorenni (la band vede la luce nel 2003), continuano nel proporre il loro brutal death intriso di puro odio che si riversa sulla società in-civile che caratterizza la nostra vita. Questa volta in particolare la loro attenzione si concentra sull'azzeramento mentale al quale veniamo sottoposti da media, social network e informazione in generale. Come dargli torto?

Recensione

The Last in Black

VANEXA - The Last in Black

(2021 - Black Widow Records)

voto:

A distanza di cinque anni dall’ottimo 'Too Heavy to Fly', i leggendari Vanexa ritornano con una grande opera che, con grande passione e capacità di andare oltre il loro passato, ci emoziona con i suoi bellissimi riferimenti al grande hard rock dei magnifici anni 70.

Recensione

"Call Of The Starforger/Heralds Of The Stars"

VEXOVOID - "Call Of The Starforger/Heralds Of The Stars"

(2021 - BLACK TEARS)

voto:

Una ristampa interessante per chi volesse fare propri, in un’unica soluzione, i due dischetti finora registrati dai toscani Vexovoid.

Articolo

Ciao Bomber

Oggi è uno di quei giorni in cui vorrei tornare indietro nel tempo, ma questo non è possibile. Ieri sera è arrivata la notizia che Marco 'Bomber' Santoni non è più tra noi. Una tragica notizia che ha sconvolto l'ambiente del metal underground italiano e non solo. Bomber era il bassista dei Fingernails, una delle mie band preferite di sempre, era un bassista di valore, un cantante con un suo stile unico, ma soprattutto era una grande persona. 

Counter

  • Site Counter: 2,877,302
  • Visitatori Unici: 158,513
  • Published Nodes: 8,453
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed