Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    OCEANA
    The Pattern
  • Copertina
    SENTENTIA MORTIS
    Untold Abominations
  • Copertina
    KIDS WITH THE CROWN
    Nothing Is Lost
  • Copertina
    SCREAM3DAYS
    Rhesus Negative
  • Copertina
    TIMAU
    Life and Death in III Acts
  • Copertina
    Hate(GOA)
    Save You
Copertina
OCEANA
The Pattern
Copertina
SENTENTIA MORTIS
Untold Abominations
Copertina
KIDS WITH THE CROWN
Nothing Is Lost
Copertina
SCREAM3DAYS
Rhesus Negative
Copertina
TIMAU
Life and Death in III Acts
Copertina
Hate(GOA)
Save You
Recensione

Urstoff

RUST - Urstoff

(2018 - Dusktone)

voto:

Nati dalla fusione di varie entità della scena, estrema e non, torinese, i Rust rilasciano un 6 tracce molto intenso e variegato, edito già nel 2018 da Dusktone.

La proposta musicale trova sicuramente radici espressive e compositive in realtà blasonate quali Katatonia, Paradise Lost e Opeth, tanto per citare una triade meravigliosa ed unica che mi ha accompagnato nel mio cammino musicale, ma la mia mente è volata indietro nel tempo di tantissimi anni, sino a scomodare un ensemble norvegese che nel 1995 partorì il suo unico, irripetibile full-length, ovvero i Ved Buens Ende di “Written In Waters”…

Rocker del Mese

Sylvia

Febbraio 2021

Fotografia
Recensione

The Dark Side of God

PRINCESS - The Dark Side of God

(2020 - Swan Edition )

voto:

Veramente ammirevole la prolificità dei Princess che, dopo l'ottimo "Lovely Heaven Crazy Band", ritornano con una nuova opera intitolata "The Dark Side  of God". Se l'album precedente era influenzato dai magici Queen, questo nuovo album risulta molto piu' roccioso e con suoni che devono moltissimo sia al miglior heavy  metal anni 80 che alla spendida colonna sonora dei Goblin "Tenebre".

Recensione

Beyond the Shores (On Death And Dying)

SHORES OF NULL - Beyond the Shores (On Death And Dying)

(2020 - Spikerot Records)

voto:

Gli Shores of Null sono un gruppo romano le cui tendenze stilistiche doom e gothic mi ricordano molto i My dying bride, ovviamente con un carattere e una personalità ben delineata, stilisticamente, nella testualità e nella sonorità dei loro lavori. In attività dal 2013, e con una formazione piena e ricca: due chitarre, un basso, una batteria ed una voce, a mio parere, la formazione perfetta, dove si riesce a sperimentare tanto.

Recensione

Blu

NORSE - Blu

(2020 - Vina Records, Kono Dischi, Fresh Outbreak Records, Longrail Records,Tomb Tree Tapes, Clever Eagle Records e The Ghost Is Clear Records )

voto:

Ep di quattro brani quello dei trio biellese Norse, uscito per ben 7 etichette, quattro italiane e tre nord americane. La musica proposta, con testi in italiano, è un punk hardcore virato al dark. Distribuito in tutte le piattaforme digitali esce anche in due tirature limitate (Eu/USA) su cassetta, alla vecchia maniera.

Recensione

ReBurn

BRAND NEW PUNCH - ReBurn

(2020 - Cult of Parthenope)

voto:

Non le mandano certo a dire, i Brand New Punch, nei 6 brani che compongono questo ep 'ReBurn', che ne segna il ritorno sulla scena a distanza di qualche anno dal suo predecessore. Personalmente mi trovo ad occuparmene per la prima volta, anche perchè il genere groove sulle nostre pagine non ha molto spazio per la cronica mancanza di esperti del genere.

Lungi da me l'esserlo, ma dopo qualche ascolto mi è sembrato giusto dare spazio al quartetto di Cassino, non fosse altro per la conoscenza personaòle di alcuni di loro avvenuta qualche anno fa.

Recensione

Phagocity

SOUTH OF NO NORTH - Phagocity

(2020 - Cult Of Parthenope)

voto:

Da un vulcano mai domo che minaccia di gettare lava incandescente, ecco provenire la potente musica dei napoletani South Of No North qui al debutto con questo full length mixato e masterizzato da Riccardo Studer presso il Time Collapse Recording Studio.

Molta qualità in tutte le tracce presentate, qualità supportata dalla presenza di eccellenze del settore specifico quali Luis Maggio (Sudden Death) e Julia Elenoir (5Rand) fra gli altri.

Recensione

Del Fuoco

THREESTEPSTOTHEOCEAN - Del Fuoco

(2020 - Antigony Records)

voto:

Negli ultimi anni ho avuto modo di imbattermi in un numero sempre crescente di gruppi i cui dischi mi danno parecchio da pensare, prima che possa effettivamente mettere per iscritto qualcosa. Ci sono ancora band che prediligono un solo genere e portano avanti quello dall’inizio alla fine all’interno dello stesso album, se non della propria carriera, ma capita frequentemente di avere invece a che fare con lavori in bilico tra due, tre, o anche più generi, talvolta persino nello stesso brano.

Recensione

Malicon

TRISKELIS - Malicon

(2021 - Ghost Record Label/Broken Bones Records and Promotion)

voto:

Mi ritrovo piacevolmente a recensire la seconda opera del progetto Triskelis dopo l'onore di aver recensito l'album precedente "Orior".

Recensione

Ritornato Dall'Incubo

SILENZIO PROFONDO - Ritornato Dall'Incubo

(2020 - Andromeda Relix)

voto:

Ci eravamo occupati dei Silenzio Profondo recensendo il precedente omonimo cd, il quale aveva riscosso l'apprezzamento del nostro Alberto Trump. Ho avuto modo quindi, prima di approcciarmi al nuovo 'Ritorno Dall'Incubo', di riascoltare quel lavoro e devo dire che il quintetto proveniente dalla provincia di Mantova ha fatto un bel salto in avanti, già l'esordio era buono ma qui si sente la maturazione nelle composizioni, sin dall'iniziale cavalcata heavy dal titolo 'Incubo'! Song costruita alla perfezione, tra cori, riff e soli alla vecchia maniera, con un cantato perfetto e trascinante.

Counter

  • Site Counter: 2,826,116
  • Visitatori Unici: 147,131
  • Published Nodes: 7,116
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed