Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 49 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    MARONGIU & I SPORCACCIONI
    Mulo De Paese
  • Copertina
    XPUS
    In Umbra Mortis Sedent
  • Copertina
    HELION
    The Great Fall
  • Copertina
    TRICK OR TREAT
    The Legend Of The XII Saints
  • Copertina
    VALAR MORGHULIS
    Fields Of Ashes
  • Copertina
    SVART
    Il Sentiero Dimenticato
Copertina
MARONGIU & I SPORCACCIONI
Mulo De Paese
Copertina
XPUS
In Umbra Mortis Sedent
Copertina
HELION
The Great Fall
Copertina
TRICK OR TREAT
The Legend Of The XII Saints
Copertina
VALAR MORGHULIS
Fields Of Ashes
Copertina
SVART
Il Sentiero Dimenticato
Recensione

The Great Magini

KULT OF THE SKULL GOD - The Great Magini

(2020 - Rockshot Records)

voto:

Combo dedito ad un hard rock senza tante menate quello dei lombardi Kult Of The Skull God. In questo album d'esordio ci propongono 11 tracce di robusto e sano hard rock venato di qualche modernità, ma ben fedele ai dogmi del passato, come nell'iniziale 'Black Magic' a metà strada tra AC/DC  e Airbourne

Recensione

Dog Eat Dog

PINO SCOTTO - Dog Eat Dog

(2020 - Nadir Music)

voto:

Sono passati meno di due anni da 'Eye For An Eye', che Pino Scotto torna sul mercato con il nuovo 'Dog Eat Dog', l'ormai settantenne rocker di Monte Di Procida dimostra così che la sua vena compositiva è inesauribile.

Recensione

Porrima

POSTVORTA - Porrima

(2020 - Sludgelord Records)

voto:

Sì, è vero, la quasi ora e mezza di durata che caratterizza ‘Porrima’ all&rsq

Recensione

Open the Portal

WINTERNIUS - Open the Portal

(2020 - Black Tears)

voto:

Nel 2020 esiste ancora il black metal, quello prodotto e suonato bene. I Winternius fanno parte di quei gruppi che, grazie alle loro esperienze musicali pregresse, riescono ad elaborare uno stile unico pur non dimenticando le radici che si ricongiungono ad un black metal old school.

Recensione

Pulse

NEBULAE - Pulse

(2019 - Time To Kill Records)

voto:

Ho amato questo lavoro sin dal primo ascolto, anche se questa recensione arriva con un ritardo abissale, perché non è così semplice, specie in questo periodo di follia, trovare il tempo per mettersi a sedere e scrivere, dopo giornate di lavoro devastanti, soprattutto a livello psicologico.

Ora, finalmente, è tempo di poter dare il tributo che merita, a questa realtà del panorama musicale italiano, augurandomi che, quante più persone, possano ascoltare e gustare questi nove splendidi brani contenuti in poco più di 30 minuti, con un intensità che non è così facile riscontrare in molti dischi più osannati.

Recensione

Black Death

ARCANA 13 - Black Death

(2020 - Aural Music)

voto:

La casualità della Vita, a volte, riserva oscure ma belle sorprese; infatti nello stesso giorno del ritrovamento, in casa, di una fotobusta originale del '69 del  film cult "Beatrice Cenci " di Lucio Fulci  mi viene chiesto di recensire questo nuovo EP degli Arcana 13.

Se non conoscete la band in questione e siete amanti del Cinema di genere, soprattutto del gotico e dell'horror, vi consiglio di ascoltare con grande attenzione il loro album di debutto "Danza Macabra" di quattro anni fa.

Recensione

Sancta Delicta II

KOZA NOZTRA - Sancta Delicta II

(2019 - Autoprodotto)

voto:

L'uomo è nato libero ma è ovunque in catene, è l'antico adagio filosofico di J.J. Rousseau. Usciti col primo full - lenght omonimo nel 2008, i Koza Noztra hanno sempre fatto della analisi socio politica un loro preciso impegno, i testi quindi risultano essere alquanto interessanti (al di là dell'angolazione politica di espressione estrinseca) o quantomeno possono apparire come degno spunto di riflessione.

Recensione

Solar Warden

SECRET ALLIANCE - Solar Warden

(2020 - Punishment 18 Records)

voto:

I Secret Alliance sono un progetto solista diretto da Gianluca Galli, chitarrista di esperienza che aveva precedentemente militato nei Silver Horses e nei Mantra.

Recensione

Motel Rooms

MOTHER ISLAND - Motel Rooms

(2020 - Go Down Records)

voto:

Rigorosamente in vinile questo terzo lavoro dei Mother Island per Go Down Records. Terzo lavoro che solitamente è lo spartiacque per la carriera di un gruppo, o comunque l'esame di maturità. Prima di ora non avevo mai avuto modo di ascoltarli, così mi sono documentato ascoltando sia il primo Lp 'Cosmic Pyre' ben recensito su queste pagine che il secondo 'Wet Moon', che mi è sembrato il migliore e che indicava un deciso avanzamento per i cinque ragazzi veneti.

Recensione

Bless The Hell

OLD BRIDGE - Bless The Hell

(2020 - Black Widow Records)

voto:

Provengono da Firenze e non poteva essere altrimenti, dato il monicker, gli Old Bridge composti da Silvia Agnoloni (voce), Damiano 'Idda' Porciani (chitarra solista), Nico Cempini (batteria), Shinobi Seiryu (basso) e Alessandro Berchicchi Soave (chitarra ritmica). Dopo una decina di anni di duro lavoro tra live e un paio di demo il loro cammino, fatto di infiniti cambi di formazione, trova degna rappresentazione in questa prima uscita ufficiale dal titolo 'BlessThe Hell', ispirata all'Inferno del loro illustre concittadino Dante Alighieri.

Counter

  • Site Counter: 2,357,211
  • Visitatori Unici: 134,564
  • Published Nodes: 6,339
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed