Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    SANDNESS
    Enter Please
  • Copertina
    OSSARIO
    Ossario
  • Copertina
    FORDOMTH
    Is, Qui Mortem Audit
  • Copertina
    INSTIGATE
    Echoes Of A Dying World
  • Copertina
    OBSCURA QALMA
    From The Sheol To The Apeiron
  • Copertina
    ALESSANDRO BEVIVINO
    Figli di Polvere e Vento
Copertina
SANDNESS
Enter Please
Copertina
OSSARIO
Ossario
Copertina
FORDOMTH
Is, Qui Mortem Audit
Copertina
INSTIGATE
Echoes Of A Dying World
Copertina
OBSCURA QALMA
From The Sheol To The Apeiron
Copertina
ALESSANDRO BEVIVINO
Figli di Polvere e Vento
Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

Enter Please

SANDNESS - Enter Please

(2020 - Rockshot Records)

voto:

Il nuovo Ep 'Enter Please' dei Sandness è un bel concentrato di hard rock e heavy metal che si uniscono in un connubio vincente.

Ho apprezzato l'idea della pubblicazione di metà Ep con canzoni registrate in studio e l'altra metà delle canzoni suonate Live.

 

'Alive_Kickin'' è un brano dal chorus stratosferico..con degli arrangiamenti di synth bellissimi.., e cantato in maniera spettacolare.., mi è piaciuto tantissimo l'assolo di chitarra. Bravissimi. 

 

Recensione

Ossario

OSSARIO - Ossario

(2020 - Autoprodotto )

voto:

Ossario è l’apertura di uno scrigno astratto, colmo di desideri e pensieri oscuri e perversi. D’altronde gli artisti che hanno dato origine a questo lavoro, sono tutti validi e professionisti, avendo anche altri progetti tra cui Malauriu, alle spalle.

Recensione

Is, Qui Mortem Audit

FORDOMTH - Is, Qui Mortem Audit

(2020 - Auric Records/Masked Dead Records)

voto:

Nati sotto l’ombra del Liotro nel 2013, i catanesi Fordomth giungono al secondo full-length, dopo lo split con i Malauriu, edito dalla Masked Dead Records.

Questo lavoro di quattro tracce (cinque nella versione limitata edita in digipak dalla Auric Records), è una summa di tutto quello che la band ha proposto in questi anni, marcio black metal con influenze che arrivano a sfociare in certo funeral doom di matrice anche scandinava.

Recensione

Echoes Of A Dying World

INSTIGATE - Echoes Of A Dying World

(2020 - Everlasting Spew Records)

voto:

Undici minuti. Un calcio in bocca.

Orecchiabile, sofisticato, intensamente maligno e pericolosamente determinato.

Recensione

From The Sheol To The Apeiron

OBSCURA QALMA - From The Sheol To The Apeiron

(2019 - Metal Scrap Records)

voto:

Gli Obscura Qalma sono una band black-death metal che si rifà a quello che si può ritenere il nuovo stile portato alla gloria da band come Behemoth e Septichflesh.

Di base quindi abbiamo delle parti abbastanza minimali a livello compositivo, un ottimo utilizzo di effetti, una particolare ricercatezza nei suoni per ottenere più impatto sonoro e delle sontuose orchestrazioni, nel senso che le orchestrazioni restano minimali dal punto di vista della composizione melodica ma ricche di suoni.

Tutto questo fa sì che gli Obscura Qalma fanno molto bene quello che si prefiggono, ovvero imitare i suddetti gruppi, ma nulla di più.

Recensione

Figli di Polvere e Vento

ALESSANDRO BEVIVINO - Figli di Polvere e Vento

(2020 - Autoprodotto/Arca Nera Records)

voto:

A distanza di qualche anno torna a far parlare di sè Alessandro Bevivino, il poliedrico artista veneto si ripresenta con un'Ep, primo di una nuova trilogia, ispirato dagli spaghetti western b-movie anni '70. A riprova di ciò la copertina dell'Ep è stata disegnata da Emanuele Barison, fumettista edisegnatore di Tex.

L'ep si compone di tre tracce, la prima in realtà è una medley story che collega tre canzoni tra di loro.

Recensione

Materia

HEIL TO THE EMPIRE - Materia

(2020 - Autoproduzione)

voto:

Una delle cose piu' belle del nostro amato Rock è che, nonostante il tempo, sia riuscito a mantenere quella sana adrenalina, da sempre la sua carica vitale, ed allo stesso tempo sia riuscito a mantenersi al passo coi tempi.

Da tempo il pubblico si divide, a mio avviso con inutili paranoie, con il solito dilemma: modernizzarsi o rimanere ligi al sound degli anni 70/80?

Recensione

Be Grave with Your Life

SIX FEET TALL - Be Grave with Your Life

(2020 - Mother Ship Records)

voto:

I Six Feet Tall sono un simpatico quartetto nato in quel di Perugia. I membri sono da sempre ben consolidati nella scena punk/noise /HC e danno vita a questo progetto nel 2016, anno in cui sfornano un primo EP  di debutto per UA' Records e partono subito con una intensa attività live che li porterà nel 2017 anche in Gran Bretagna.

Sono dediti ad un interessante connubio Noise/Punk Rock/Post Hardcore molto spigoloso che tocca anche suoni metallici di ottima fattura!

Recensione

Insanitude

SCENT OF DARKNESS - Insanitude

(2020 - Masked Dead Records)

voto:

Gli Scent of Darkness sono una funeral doom metal project band,  'Insanitude' è il loro EP uscito lo scorso giugno. E' un album che tratta tematiche esistenziali, dalla psicologia a temi come psicosi, solitudine, depressione e speranza, vissuti in prima persona dal chitarrista Gianluca Moreo, ideatore di questo progetto funeral.

Ascoltando questa chicca contenente quattro tracce è come se si stesse scavando a fondo nella propria vita per poi ritrovarsi, risorgere e quindi vivere ancora una volta, per una seconda volta. La speranza a cui ci si aggrappa per poter accettare i cambiamenti, quelli che devastano e che, alla fine, ti cambiano.

Counter

  • Site Counter: 2,727,746
  • Visitatori Unici: 138,705
  • Published Nodes: 6,773
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed