Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    RECKLESS
    T.M.T.T.80
  • Copertina
    THE CHRONOMASTER PROJECT
    The Android Messiah
  • Copertina
    TENEBRA
    Moongazer
  • Copertina
    BEDSORE/MORTAL INCARNATION
    Split
  • Copertina
    EHFAR
    Nexus
  • Copertina
    G.O.L.E.M.
    Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism
Copertina
RECKLESS
T.M.T.T.80
Copertina
THE CHRONOMASTER PROJECT
The Android Messiah
Copertina
TENEBRA
Moongazer
Copertina
BEDSORE/MORTAL INCARNATION
Split
Copertina
EHFAR
Nexus
Copertina
G.O.L.E.M.
Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism
Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

T.M.T.T.80

RECKLESS - T.M.T.T.80

(2022 - Sneakout Rec.)

voto:

Che in musica sia stato detto tutto ed il contrario di tutto è cosa ormai nota ai più; ebbene la band vicentina evitando di cercare chissà quali giochi e trucchi misteriosi dentro le rigide regole dell'armonia, arrivano alla pedissequa rappresentazione di quel Hair Metal che molta fortuna ha avuto, in primo luogo negli States, esattamente a metà degli anni 80 del secolo scorso.

Recensione

The Android Messiah

THE CHRONOMASTER PROJECT - The Android Messiah

(2022 - Elevate Record)

voto:

Difficile recensire un lavoro così ampio e ambizioso come “The Android Messiah”, primo capitolo dei The Chronomaster Project: ci troviamo, infatti, di fronte ad un piccolo capolavoro, che richiede e merita un ascolto attento ed una descrizione dettagliata per poter esser compreso e trasmesso al meglio.

 

 

Recensione

Moongazer

TENEBRA - Moongazer

(2022 - New Heavy Sounds)

voto:

Avevo chiuso la mia precedente recensione dei Tenebra auspicando che il nuovo album arrivasse prima possibile, e in effetti ad aprile è arrivato, peccato che io arrivo solo adesso a recensirlo. Non me ne voglia la band e tralasciamo subito i convenevoli immergendoci nella musica sopraffina e genuina del quartetto bolognese. Solo un plauso alla bella copertina di Marcello Crescenzi.

Recensione

Split

BEDSORE/MORTAL INCARNATION - Split

(2022 - 20 Buck Spin)

voto:

Gli italiani Bedsore ed i giapponesi Mortal Incarnation si cimentano in questa collaborazione intercontinentale, creando questo split di due tracce, rendendo vicine due nazioni separate da migliaia di chilometri. I brani sono “Shapes from Beyond the Veil of Stars and Space” dei Bedsore ed “In the Perpetual Torment of Recurrence” dei Mortal Incarnation.

 

Recensione

Nexus

EHFAR - Nexus

(2022 - Wanikiya Records)

voto:

Difficile, almeno per il sottoscritto, dare una definizione precisa della musica degli Ehfar, band fondata da autentici Artisti della musica metal come Titta Tani ed Emiliano Tessitori, dei quali non sto a raccontarvi la storia altrimenti non basterebbe mezza giornata. Per questo secondo album si affidano anche a Andrea Gianangeli (batteria) e Roberto Fasciani (basso).

Recensione

Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism

G.O.L.E.M. - Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism

(2022 - Black Widow Records)

voto:

Dalle ceneri dei Wicked Minds dei primi del duemila, nascono, completano e definiscono dettagliatamente la propria proposta artistica i G.O.L.E.M. Progressive Rock dalle sonorità settantine ma con una ricerca sonora e compositiva eclettica e quantomai attuale. Tutto questo si materializza con l’esordio discografico “Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism” per Black Widow Records.

 

Recensione

Bile

ANNOZERO - Bile

(2022 - Scatti Vorticosi Records)

voto:

Torino non finisce mai di stupire con sempre nuovi interessantissimi progetti musicali, tenendo ininterrotta la sua vivacità culturale e musicale che ci accompagna da decenni.

Un esempio degno di nota sono gli Annozero. Un valido progetto portato alla ribalta dalla Scatti Vorticosi Records.

 

Recensione

Tordo

VADVA - Tordo

(2022 - Autoprodotto)

voto:

I Vadva sono un trio strumentale molto interessante che sa unire piu' generi di diversa natura; infatti all'interno del loro album intitolato 'Tordo', i nostri spaziano dal progressive rock/metal fino allo sludge metal. Una proposta molto originale e articolata che va ascoltata con grande attenzione. 

Recensione

Of Time And Autumn Leaves

INDREN - Of Time And Autumn Leaves

(2022 - Naturmacht productions)

voto:

Nuova uscita per i piemontesi Indren, album intitolato "Of Time and Autumn Leaves", dalle fattezze ambient/black metal, uscito per Naturmacht/Rain Without End Records. L'album è un concept che si basa sulle emozioni che scaturiscono dal contatto con la natura e più specificatamente, nel periodo di transizione tra autunno ed inverno, immersi in un paesaggio alpino quale quello della Valsesia.

 

Counter

  • Site Counter: 2,948,045
  • Visitatori Unici: 168,327
  • Published Nodes: 6,901
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed