Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    AA.VV.
    UMA Compilation 2014
  • Copertina
    INHALE YOUR HATE
    Nothing To Lose, Nothing To Gain
  • Copertina
    LMK
    ZeroUno
  • Copertina
    CRIPPLE BASTARDS
    Nero in Metastasi
  • Copertina
    ESSENZA
    Blind Gods And Revolutions
  • Copertina
    CIOMPOROCK
    29Ore
Copertina
AA.VV.
UMA Compilation 2014
Copertina
INHALE YOUR HATE
Nothing To Lose, Nothing To Gain
Copertina
LMK
ZeroUno
Copertina
CRIPPLE BASTARDS
Nero in Metastasi
Copertina
ESSENZA
Blind Gods And Revolutions
Copertina
CIOMPOROCK
29Ore

 DigUp

Image and video hosting by TinyPic

DigUp


News

ITALIA DI METALLO FESTIVAL: running order della serata

Immagine riferita alla notizia

Ecco gli orari ufficiali del nostro festival che si terrà sabato 26 aprile 2014 all'Exenzia Rock Club di Prato!

Apertura Ore 20,30

Inizio Live ore 21,00

Ordine:

MANTRA                21.00-21.30

DEVIL'S MOJITO  21.45-22.15

WILDROADS        22.30-23.00

Recensione

UMA Compilation 2014

AA.VV. - UMA Compilation 2014

(2014 - Underground Metal Alliance)

voto: 7/10

La sempre attivissima Underground Metal Alliance (già promotrice di un interessante festival itinerante) ci propone, racchiusi in un'unica compilation scaricabile gratuitamente, 30 variegatissimi brani provenienti dal panorama rock/metal italiano. Una compilation in cui tutte le band hanno pari dignità artistica, come testimonia l'aver posto le tracce in ordine puramente alfabetico.

Recensione

Nothing To Lose, Nothing To Gain

INHALE YOUR HATE - Nothing To Lose, Nothing To Gain

(2014 - Autoprodotto)

voto: 6/10

Meno male che esiste Facebook da cui attingere ad una normale biografia delle band, altrimenti dovremmo limitare il nostro discorso alla pochezza che ci giunge dal presskit. Tornando a noi, gli Inhale Your Hate sono una band di Verona  dedita ad un hc senza troppi compromessi o troppa futile melodia, con chiare influenze metalcore e death metal che vanno a condire questo nuovo lavoro della band, dal titolo "Nothing To Lose, Nothing To Gain", di una potenza ed attitudine veramente considerevole.

Recensione

ZeroUno

LMK - ZeroUno

(2014 - Autoprodotto)

voto: 8/10

"LmK non è una band: sono io! Ho fatto il disco completamente da solo. Idem quello che hai visto (se l’hai aperto) nel sito. Da solo non per problemi psico sociali, ma unicamente perché trovare persone serie e preparate non m’è proprio semplicissimo, ora come ora."

E questo è tutto quanto è dato sapere sul progetto Lmk. Ermetico e misterioso, questo strano personaggio mette, però, in campo professionalità e bravura indubbie. "ZeroUno" colpisce, infatti, per la tecnica sfoderata: dalla creazione artistica alla qualità del suono, tutto è pressochè perfetto in questa demo prog di soli 3 brani.

Recensione

Nero in Metastasi

CRIPPLE BASTARDS - Nero in Metastasi

(2014 - Relapse Records)

voto: 7/10

I Cripple Bastards non hanno certamente bisogno di presentazioni, rappresentando a pieno titolo uno dei pochi motivi che rendono fieri di essere italiani attualmente, una band che se fosse esistita in un periodo in cui la meritocrazia pagasse avrebbe ambito ben altri traguardi. Ora mettono a segno con questo 'Nero in Metastasi' un concetto di ricerca ed evoluzione sonora che ha portato la band ad andare ben oltre l'etichetta di band crust/grind.

Live Report

Alessandro Bevivino @ Old England Pub

11 Aprile 2014

Livorno

Siamo in piena primavera, finalmente è tornata l’ora legale, le giornate si sono allungate, nell’aria il profumo della voglia di estate e le signorine si svestono. 

Venerdì 11 Aprile, in quel di Rosignano Solvay, paese che si affaccia sul mare nella provincia di Livorno dove finalmente avrò il piacere di conoscere di persona Mr. Alessandro Bevivino.

Sono le 17:30, suona il cellulare, è Sonja la titolare dell’Old England Pub locale dove avrà luogo lo show, la quale, mi avverte che il maestro è arrivato a destinazione dopo un lungo viaggio. 

2 1 3 4
Recensione

Blind Gods And Revolutions

ESSENZA - Blind Gods And Revolutions

(2014 - SG Records)

voto: 7.5/10

Amanti del sano e granitico Heavy Rock di stampo ottantiano, gli Essenza tornano a venti anni dalla fondazione e, grazie anche ad un'invidiabile ed ininterrotta carriera live ed in studio sulle spalle, ci regalano il nuovo ed interessante LP "Blind Gods And Revolutions". L'esperienza si sente indubbiamente tutta, i nostri sanno come liberare e far arrivare il piacere della loro proposta all'ascoltatore, senza voler strafare ma concentrandosi su quello che davvero conta, e cioè la canzone.

Recensione

29Ore

CIOMPOROCK - 29Ore

(2014 - The Unlimited Records)

voto: 8/10

Quando ormai le speranze erano perse, ecco che dopo ben dodici anni tornano tra noi i fiorentini Ciomporock con il nuovo album '29Ore' che diventa quindi il successore di 'Skeletri'! La band capitanata da Dani (Danilo Bacherini chitarra anche dei Sabotage) esce per la The Unlimited Records, mentre la produzione è dello stesso Dani.

Rispetto al cd passato troviamo al basso Ila, che già da anni era ormai in formazione in sede live, per il resto nulla di mutato con Gera alla voce e Pesta alla batteria.

Recensione

Sulphur Paintings

EVIL NEVER DIES - Sulphur Paintings

(2014 - Autoprodotto)

voto: 8.5/10

A due anni di distanza dallo strepitoso Ep 'De Maleficiis' tornano tra noi gli Evil Never Dies (E.N.D.) e lo fanno con un altro Ep che finalmente vede la formazione completa e non più soggetta come nel tormentato passato a continui cambi di line up, che ne avevano minato la carriera iniziata nel lontano 1990.

Saranno riusciti a mantenere la rabbia e la potenza espresse nel precedente lavoro? E' quello che vedremo se leggerete questa mia recensione.

Recensione

Point to Head

POINT TO HEAD - Point to Head

(2014 - autoprodotto)

voto: 6/10

Thrashcore dalle forti inflessioni groove e grind per i laziali Point to Head. Quello che presumo essere il loro debutto discografico assoluto con un album omonimo. Il materiale ricevuto è completamente privo di qualsiasi tipo di informazione su questa release e sulla band, non si capisce nemmeno se si tratta di una pubblicazione “ufficiale” o di un album/EP rilasciato in formato digitale (per altro completamente ascoltabile in streaming su youtube).

Counter

  • Site Counter: 1,004,578
  • Visitatori Unici: 52,564
  • Published Nodes: 3,945
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed

 

 

Succede su facebook

Consigliati da Facebook