Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.

I più Visti

Ultime Recensioni

  • Copertina
    HELLRAISER
    Heritage
  • Copertina
    ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY
    Nude
  • Copertina
    LAETITIA IN HOLOCAUST
    Fauci tra Fauci
  • Copertina
    UNCLEDOG
    Passion Obbsession
  • Copertina
    FOLKSTONE
    Diario di un ultimo
  • Copertina
    RACCOMANDATA RICEVUTA RITORNO
    In Rock
Copertina
HELLRAISER
Heritage
Copertina
ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY
Nude
Copertina
LAETITIA IN HOLOCAUST
Fauci tra Fauci
Copertina
UNCLEDOG
Passion Obbsession
Copertina
FOLKSTONE
Diario di un ultimo
Copertina
RACCOMANDATA RICEVUTA RITORNO
In Rock

Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

Heritage

HELLRAISER - Heritage

(2019 - Underground Symphony)

voto:

Mi ero occupato degli Hellraiser nell'ormai lontano 2014 quando ebbe luce la loro prima fatica discografica ufficiale, l'ottimo 'Revenge Of The Phoenix'. Da allora ettolitri di birra sono scorsi nei pub dell'alta valtiberina zona da cui provengono e il loro verbo si è esteso a macchia d'olio tra le legioni metalliche tricolori.

Recensione

Nude

ELEVATORS TO THE GRATEFUL SKY - Nude

(2019 - Sound Effect Records)

voto:

Tre anni dopo il secondo lavoro Cape Yawn, che mi ha confermato come loro fan, tornano gli Elevators To The Grateful Sky con ‘Nude’, uscito stavolta per la greca Sound Effect Records.

Recensione

Fauci tra Fauci

LAETITIA IN HOLOCAUST - Fauci tra Fauci

(2019 - Third I Rex)

voto:

Band black metal, decisamente non convenzionale, i Laetitia in Holocaust propongono il nuovo 'Fauci tra fauci'.

Chitarre con ambientazioni desolanti, condite da un fantastico basso fretless e una batteria di sicuro rispetto, inaugurano l'opener 'Divina Fortuna', brano ben composto e arrangiato che mette subito in evidenza le doti del duo in questione. Capacità tecniche eccelse, armonie black che si fondono con tempi composti e un'ottima interpretazione vocale. La struttura del brano è molto variegata e lo rende decisamente diverso dalla classica proposta black, riprova che non c'è bisogno di guardare oltre confine per cercare band di valore.

Intervista

ATHLANTIS (Steve Vawamas)

Buongiorno Steve, qui Marcello, per Italia Di Metallo. Ho avuto occasione di ascoltare e recensire il nuovo “The Way To Rock And Roll” e avremmo piacere di approfondire la questione con qualche domanda.

 

 

Steve_wiki
Recensione

Passion Obbsession

UNCLEDOG - Passion Obbsession

(2019 - Vrec/Audioglobe )

voto:

Sembra che quel maledetto 18 maggio del 2017 fosse stato soltanto ieri. Perchè proprio quella data vi chiederete? Perchè con amarezza ricordiamo il suicidio di uno dei piu' grandi cantanti rock degli ultimi trent'anni: Chris Cornell.

Recensione

Diario di un ultimo

FOLKSTONE - Diario di un ultimo

(2019 - Folkstone Records)

voto:

Potenza, potenza ed ancora potenza!!!

Questo è il sunto del nuovo album degli orobici Folkstone.

I pionieri (ed oggi alfieri) del Folk-Metal escono con un nuovo disco a solo 490 giorni da "Ossidiana", album mai completamente metabolizzato dai fans del combo bergamasco. in questo nuovo lavoro vi sono molteplici sfaccettature che permettono a "Diario di un Ultimo" di riportare la band ai fasti di un tempo, pur non tralasciando quanto di buono espresso in quello che seguaci e critica avevano definito come un album un pò troppo sperimentale ("Ossidiana" appunto).

Recensione

In Rock

RACCOMANDATA RICEVUTA RITORNO - In Rock

(2019 - Ams Records/BTF)

voto:

Parliamoci chiaro, nell'Italia degli anni '70 il rock era una cosa molto seria, avevamo gruppi come la Premiata Forneria Marconi, Le Orme, New Trolls, Campo di Marte, Saint Just, Balletto di Bronzo, Pierrot Lunaire, Osanna, Rovescio della Medaglia, Quella Vecchia Locanda e potrei proseguire all'infinito ed anzi mi scuso per le tante band non citate. Tra queste c'erano i Raccomandata Ricevuta Ritorno che nel 1972 produssero il seminale 'Per... Un Mondo di Cristallo', un grande album di progressive rock influenzato da jazz e folk.

Recensione

Like A Snake

X-PLICIT - Like A Snake

(2019 - Sneakout Records/Burning Minds Music Group)

voto:

Che la tradizione possa portare a dei risultati prolifici questa è cosa ben nota e nel campo musicale gli esempi non mancano: è dalla fine degli anni 70 che gli Ac Dc non sbagliano un colpo, un Malmsteen pre incidente stradale ha costruito la propria carriera con uno stile inconfondibile e duraturo; per rimanere vicini al genere qui proposto i longevi Kiss (forse vicini alla corsa artistica), tranne qualche divagazione (ascoltasi "Music From The Elder") hanno saputo tenere il passo coi tempi portando avanti il baraccone immenso a stelle e strisce dello show suonando un onesto Rock and Roll.

Recensione

The Welckomed

STRAMONIA - The Welckomed

(2019 - This Is Core)

voto:

L'incipit di tastiere in pieno Simonetti's style ci dimostra subito in quale direzione il combo genovese degli Stramonia viaggi senza indugi. E' il campo dell'occultismo quello che i quattro ragazzi liguri vogliono cantare e la voce di Federico Arata viaggia su tonalità più che interessanti. Federico si occupa anche della stesura delle liriche e si sente come i testi e gli argomenti trattati gli appartengano, passa con facilità e naturalezza dal canto pulito allo scream, ma è nel growl che da il meglio di sè, visto anche il genere trattato.

Counter

  • Site Counter: 1,967,680
  • Visitatori Unici: 124,645
  • Published Nodes: 6,024
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed