Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    MALET GRACE
    Malsanity
  • Copertina
    N.I.B.
    The Bianca Trouble Landing
  • Copertina
    BLODIGA SKALD
    Ruhn
  • Copertina
    HONEYBOMBS
    Wet Girls And OtherFunny Tales
  • Copertina
    THE DANGER
    The Danger
  • Copertina
    THUNDER GODZILLA
    S/T
Copertina
MALET GRACE
Malsanity
Copertina
N.I.B.
The Bianca Trouble Landing
Copertina
BLODIGA SKALD
Ruhn
Copertina
HONEYBOMBS
Wet Girls And OtherFunny Tales
Copertina
THE DANGER
The Danger
Copertina
THUNDER GODZILLA
S/T

 DigUp

 

Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

Malsanity

MALET GRACE - Malsanity

(2017 - Spider Rock Promotion)

voto:

Sono tre sere di fila che vado a letto con l'intenzione di ascoltarmi in cuffia il nuovo album dei laziali Malet Grace, ma inesorabilmente sprofondo nel sonno dopo i primi riff di apertura. La colpa del mio crollo non è certo da imputare all’interessante quartetto, ma alle mie dure giornate di lavoro (o a quella puntata di troppo di "Samurai Gourmet"?); fatto sta che al mattino qualcosa echeggiava tra le mie orecchie, reminiscenza di un ascolto subliminale: un suono dell'Apocalisse, complesse strutture di interazione tra le chitarre e una voce che va dai grandi acuti al growl. Non mi resta che scoprire quanto di tutto ciò corrisponda al vero e quanto sia frutto dei miei deliri notturni...

Recensione

The Bianca Trouble Landing

N.I.B. - The Bianca Trouble Landing

(2017 - Autoprodotto)

voto:

I veterani N.I.B. (Non In Back) sono una band torinese che nasce dalle ceneri dei Steelgrey nel lontano 1983, fondata dal bassista Lordcarl, da Ironwill (chitarra e voce) ed un batterista che rimane ad ora nell'anonimato; Nel 1984 arriva Morris Boy (Chitarra Ritmica e Voce). A questo punto registrano il loro primo demo di quattro brani intitolato “Explorers of The Metal Universe” che uscirà in versione audiocassetta autoprodotta.

Recensione

Ruhn

BLODIGA SKALD - Ruhn

(2017 - Soundage Productions)

voto:

L’ultima volta avevamo lasciato i romani Blodiga Skald con il simpatico ed interessante EP 'Tefaccioseccomerda', dove i nostri hanno avuto modo di intrigarci con un promettente folk/death.

Recensione

Wet Girls And OtherFunny Tales

HONEYBOMBS - Wet Girls And OtherFunny Tales

(2017 - Sliptrick Records)

voto:

Vivace ed accattivante, sia nei titoli che per le sonorità, questo primo album degli Honeybombs, formazione romana all'attivo da diversi anni.

Che si presentano al pubblico con una copertina niente affatto scontata, decisamente esplosiva e provocatoria, e con un paio di titoli decisamente catchy.

Il sound è quello tipicamente sleaze glam, le influenze di band come Hardcore Superstar e Crashdiet si sentono tutte (anche nei cori, che fanno spesso da traino ai brani come da tradizione sleaze glam).

Recensione

The Danger

THE DANGER - The Danger

(2017 - Autoprodotto)

voto:

L'attesa è finita, il nuovo luccicante album dei The Danger (ex DangerZone) è finalmente disponibile e sia pure la mia recensione arrivi in un ritardo spaventoso la band romagnola sta già devastando i palchi regionali e non solo! Dopo 'Torno al Porno' i 5 ragazzacci capitanati dal capitano Marco Spinelli (ex Vanexa) tornano dunque a noi con questo omonimo album che presenta come prima novità il doppio cd, infatti oltre alla versione in italiano stavolta si tenta anche la carta della lingua inglese per cercare nuovi proseliti.

Recensione

S/T

THUNDER GODZILLA - S/T

(2017 - Andromeda Relix)

voto:

I Thunder Godzilla nascono a Padova nel 2014. Dopo alcuni progetti precedenti, i musicisti vogliono virare verso un suono più duro e psichedelico, tipico della prima ondata stoner. Le influenze maggiori dei Thunder Godzilla arrivano da gruppi come Kyuss, Black Sabbath, Sleep, Karma to Burn, OJM ed altri mostri sacri dello stoner.

Questo nuovo album dei Thunder Godzilla si apre con 'Tokyo Avenger 2', il riff guitar l'ho trovato molto bello, un po' meno la struttura del brano.. avrei preferito una maggiore varietà.Il sound generale della band è attinente al brano proposto.

Rocker del Mese

Ginger Red

Settembre 2017

Fotografia
Recensione

Great Expectations

GUNASH - Great Expectations

(2017 - Go Down Records)

voto:

I Gunash sono una alternative rock band e 'Great Expectations' è il loro terzo album. Entriamo nel loro mondo per capire il nuovo sound di 'Great Expectations' per vedere se i ragazzi hanno fatto un ulteriore salto di qualità.

Si parte con 'Need To Bleed', riff di chitarra roccioso che già ci fà capire quali siano le intenzioni della band, ma la scelta di questa strofa cantata con la sola batteria di accompagnamento semi vuota non l'ho trovata una buona soluzione, ho capito la vostra intenzione di dare un contrasto però avrei preferito una strofa rocciosa con quel riff di entrata. Arrangiamento di chitarra estremamente convincente, ottimo lavoro.

Recensione

Ass Shakin' Dirty Rollers

MAD DOGS - Ass Shakin' Dirty Rollers

(2017 - Go Down Records)

voto:

I Mad Dogs sono una rock band con all'attivo un Lp autoprodotto ''Condizione d'equilibrio'' seguito nel 2015 da ''Niente è come sembra'' album dallo spirito energico e vigoroso. Si arriva ai giorni nostri con un ulteriore evoluzione nello stile musicale dei Mad Dogs, in particolar modo nell'approccio alle liriche musicali con un cambio netto dall'italiano all'inglese.

Counter

  • Site Counter: 1,684,693
  • Visitatori Unici: 98,526
  • Published Nodes: 5,598
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed

 

 

Succede su facebook

Consigliati da Facebook