Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    EHFAR
    Nexus
  • Copertina
    G.O.L.E.M.
    Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism
  • Copertina
    ANNOZERO
    Bile
  • Copertina
    VADVA
    Tordo
  • Copertina
    INDREN
    Of Time And Autumn Leaves
  • Copertina
    GENGIS KHAN
    Possessed by the Moon
Copertina
EHFAR
Nexus
Copertina
G.O.L.E.M.
Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism
Copertina
ANNOZERO
Bile
Copertina
VADVA
Tordo
Copertina
INDREN
Of Time And Autumn Leaves
Copertina
GENGIS KHAN
Possessed by the Moon
Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

Nexus

EHFAR - Nexus

(2022 - Wanikiya Records)

voto:

Difficile, almeno per il sottoscritto, dare una definizione precisa della musica degli Ehfar, band fondata da autentici Artisti della musica metal come Titta Tani ed Emiliano Tessitori, dei quali non sto a raccontarvi la storia altrimenti non basterebbe mezza giornata. Per questo secondo album si affidano anche a Andrea Gianangeli (batteria) e Roberto Fasciani (basso).

Recensione

Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism

G.O.L.E.M. - Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism

(2022 - Black Widow Records)

voto:

Dalle ceneri dei Wicked Minds dei primi del duemila, nascono, completano e definiscono dettagliatamente la propria proposta artistica i G.O.L.E.M. Progressive Rock dalle sonorità settantine ma con una ricerca sonora e compositiva eclettica e quantomai attuale. Tutto questo si materializza con l’esordio discografico “Gravitational Objects of Light, Energy and Mysticism” per Black Widow Records.

 

Recensione

Bile

ANNOZERO - Bile

(2022 - Scatti Vorticosi Records)

voto:

Torino non finisce mai di stupire con sempre nuovi interessantissimi progetti musicali, tenendo ininterrotta la sua vivacità culturale e musicale che ci accompagna da decenni.

Un esempio degno di nota sono gli Annozero. Un valido progetto portato alla ribalta dalla Scatti Vorticosi Records.

 

Recensione

Tordo

VADVA - Tordo

(2022 - Autoprodotto)

voto:

I Vadva sono un trio strumentale molto interessante che sa unire piu' generi di diversa natura; infatti all'interno del loro album intitolato 'Tordo', i nostri spaziano dal progressive rock/metal fino allo sludge metal. Una proposta molto originale e articolata che va ascoltata con grande attenzione. 

Recensione

Of Time And Autumn Leaves

INDREN - Of Time And Autumn Leaves

(2022 - Naturmacht productions)

voto:

Nuova uscita per i piemontesi Indren, album intitolato "Of Time and Autumn Leaves", dalle fattezze ambient/black metal, uscito per Naturmacht/Rain Without End Records. L'album è un concept che si basa sulle emozioni che scaturiscono dal contatto con la natura e più specificatamente, nel periodo di transizione tra autunno ed inverno, immersi in un paesaggio alpino quale quello della Valsesia.

 

Recensione

Possessed by the Moon

GENGIS KHAN - Possessed by the Moon

(2022 - Stormspell Records)

voto:

Sotto l’egida di Simone Mularoni (Elvenking, DGM, etc…) e freschi di un nuovo contratto con l’etichetta americana Stormspell Records i Gengis Khan arrivano a pubblicare la loro terza opera, finalmente realizzata per il mercato internazionale a cominciare dalla bella copertina di Alan Lathwell.

Recensione

(A)ster

FICTIO SOLEMNIS - (A)ster

(2022 - Ultimate Music Training)

voto:

I Fictio Solemnis, è una band perugina che propone un Symphonic Blackened Death Metal, nata nel 2019 dalla mente di Daniele Boccali, insieme al chitarrista e polistrumentista Edoardo Casini. Il progetto ha visto la collaborazione di diversi musicisti noti nella scena italiana tra cui Francesco Ferrini (Fleshgod Apocalypse) e Norman Ceriotti (Defamed). L'album uscito nel Gennaio 2022 è intitolato '(A)ster', ed è composto da sei brani.

Recensione

The Never Ending Struggle

N.E.S. - The Never Ending Struggle

(2022 - Ad Noctem Records)

voto:

Debut album per i N.E.S, uscito per l’Ad Noctem Records.

Durante l'ascolto di questo lavoro mi sono ritrovato più volte ad immaginarmi sotto un palco, completamente pervaso da quell'energia tutta particolare che solo una bella serata di musica underground può farti provare.

E mi sono chiesto perché.

Non e' facile rispondere, ma credo che un elemento possa dirsi determinante: la sincerità e la rabbia.

Recensione

Awaken

THE INSIDE - Awaken

(2022 - Autoprodotto)

voto:

The Inside sono un trio che ha oramai superato i quindici anni di attività, anche se quello che ci propongono è solamente il loro secondo album: una collezione di otto brani di hard rock melodico che bagna i piedi un po’ nel metal e un po’ nell’easy listening.

Guidati dal frontman Emanuele Caldara, chitarra e voce, i tre di Varese propongono un suono molto levigato, rotondo, pulito, gradevole, rassicurante, mai sguaiato, eccessivo o (ahimè) sorprendente.

Counter

  • Site Counter: 2,945,721
  • Visitatori Unici: 167,951
  • Published Nodes: 6,845
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed