Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

Ultime Recensioni

  • Copertina
    ALBERTO RIGONI feat. THOMAS LANG
    Prog Injection
  • Copertina
    ASTRAL FIRE
    Defy The Lights
  • Copertina
    HANDFUL OF HATE
    Adversus
  • Copertina
    COMA
    Disorder
  • Copertina
    ENGINE DRIVEN CULTIVATORS
    Insert Coin
  • Copertina
    EXTREMA
    Headbanging Forever
Copertina
ALBERTO RIGONI feat. THOMAS LANG
Prog Injection
Copertina
ASTRAL FIRE
Defy The Lights
Copertina
HANDFUL OF HATE
Adversus
Copertina
COMA
Disorder
Copertina
ENGINE DRIVEN CULTIVATORS
Insert Coin
Copertina
EXTREMA
Headbanging Forever

Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Intervista

SKANNERS (Claudio Pisoni)

Una delle band di punta del metal tricolore è tornata tra di noi con il nuovo album 'Temptation', quale migliore occasione per il nostro Leonardo di fare due chiacchiere con il leader storico della band Claudio Pisoni.

 

Ciao ragazzi, benvenuti nello spazio di IdM. Ho recensito il vostro ultimo lavoro. Come è stato recepito dalla critica e dal pubblico fino adesso?

 

Il nostro ultimo lavoro devo dire che è stato recepito ottimamente, soprattutto i fans da quello che mi hanno detto poi ai concerti, sono molto soddisfatti, anche dalla critica non ci possiamo lamentare. Ottimo lavoro come volevamo noi.

 

 

Skanners-Temptation-cover SKANNERS-promo2019-web
Recensione

Prog Injection

ALBERTO RIGONI feat. THOMAS LANG - Prog Injection

(2019 - Total Metal )

voto:

Alberto Rigoni non ha bisogno di presentazioni visto l'innumerevole discografia che ha al suo attivo, nelle pagine di Italia di Metallo è da anni che abbiamo la fortuna di poter ascoltare i suoi lavori, rimanendo sempre piacevolmente colpiti.

Alberto ci presenta il suo nuovo lavoro dal titolo 'Prog Injection', un concentrato di melodia e tecnica, con una sperimentazione sonora sempre ricercata. Si parte con 'XYX', incipit ultrasperimentale e preludio delle sonorità presenti nell'intero album, a tratti molto estreme.

Recensione

Defy The Lights

ASTRAL FIRE - Defy The Lights

(2019 - MASD records)

voto:

Dopo circa un anno i toscani Astral Fire provano a riregistrare integralmente il proprio demo di debutto riuscendo nell’incredibile impresa di farlo suonare nuovamente come un demo!

Recensione

Adversus

HANDFUL OF HATE - Adversus

(2019 - Code666 Records / Aural Music)

voto:

Sono passati quasi 25 anni dalla realizzazione di “Goetia Summa”, demo che capitò nelle mie mani, durante i miei anni da liceale, quando mi addentravo sempre più nei generi estremi del nostro amato metal.

Giunta al settimo album, dopo anche tre EP ed il già citato demotape, la proposta dei blacksters toscani resta sempre garanzia di qualità eccelsa .

Recensione

Disorder

COMA - Disorder

(2019 - Punishment 18 Records)

voto:

Secondo lavoro in studio per I sardi Coma, a 5 anni dal loro primo disco 'Mindless', ecco arrivare sul mio tavolo, 'Disorder'. Salta subito all'orecchio la buona produzione di Francesco Paoli (Fleshgod Apocalypse) che riesce a rendere alla perfezione i punti forti di questa band. Tutte le canzoni sono tipiche degli stilemi del genere, a parte la melodica ed evocativa 'Ashes to Disorder', unico momento di respiro di un disco che non lesina dall'inzio alla fine, tutte le martellate che promette dal primo minuto di 'Cursed to Mankind', inizio lento per poi esplodere in rabbia e riffs veloci e ben suonati.

Recensione

Insert Coin

ENGINE DRIVEN CULTIVATORS - Insert Coin

(2019 - Punishment 18 Records)

voto:

Giunti alla loro quarta fatica dopo 8 anni di silenzio, i romani Engine Driven Cultivators restano sostanzialmente e fieramente fedeli a quanto già proposto in passato: irruenza e velocità tipicamente Thrash intrisa di venature Hardcore, un po’ nel solco di totem del genere quali Suicidal Tendencies, Nuclear Assault e Municipal Waste. Se da un lato infatti "Insert Coin" è senz’ altro un album preciso e curato nei dettagli tecnici, in primis in fase di mixing e produzione, dall’ altro restano chiari gli stilemi di brani fulminei dalla struttura essenziale, non privi di qualche piccola sbavatura fisiologica del genere.

Recensione

Headbanging Forever

EXTREMA - Headbanging Forever

(2019 - Rockshots Records )

voto:

A distanza di sei anni dal precedente "The Seed of Foolishness" e dopo un cambio importante di formazione, gli storici thrasher milanesi Extrema ritornano con un nuovo album che potremmo definire come 'Una mazzata sui denti'.

Nonostante l'uscita dello storico vocalist GL Perotti, i nostri ci regalano un album zeppo di riff al vetriolo che hanno la capacità di rimanerti in testa dall'inizio alla fine. Nella scena musicale metalllica italiana , aimè, c'è questo bruttissimo vizio di amare ma anche di portare rancore verso band che, dopo anni di tanti sacrifici, riescono a guadagnarsi i loro meritati spazi.

Recensione

World of Chaos

ULVEDHARR - World of Chaos

(2019 - Scarlet Records)

voto:

'World of Chaos' è il nuovo album degli Ulvedharr, roccioso come sempre, con il loro black death diretto e ben suonato.

Si parte subito in scioltezza con 'What We Have Done', da pogo scatenato, in cui si nota immediatamente la produzione di alto livello, i suoni perfetti e la sezione ritmica che martella come non mai. Il brano procede da tritaossa, senza compromessi, corredato da una voce possente, ritmo tra lo swedish e alcuni rimandi folkeggianti fino a un perfetto assolo di chitarra che rende il brano veramente appetibile per tutti i metallari.

Recensione

Butterflies

HIDDEN LAPSE - Butterflies

(2019 - Rockshots Records)

voto:

L'Universo è un qualcosa, un concetto, una astrazione che ha affascinato, ha abbagliato, ha incuriosito migliaia di menti umane. Fin dai tempi remoti, da quando l'Homo ha sviluppato il pensiero logico, ci si è interrogati su questo spazio - non spazio, su questo complesso indefinito che per assurdo contiene tutto e niente. Un posto non fisico dove l'enigma impera sovrano, dove la curiosità per l'gnoto ci spinge a domande vieppiù sempre complesse e nebulose; un non luogo dove il tempo è dilatato all'inverosimile, dove anche Dedalo avrebbe fallito di fronte a queste tortuosità a - spaziali.

Counter

  • Site Counter: 1,970,041
  • Visitatori Unici: 125,170
  • Published Nodes: 6,012
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed