Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    EMBRACE OF DISHARMONY
    Humananke
  • Copertina
    GRIND ZERO
    Mass distraction
  • Copertina
    A NICE PLAY TO STAY
    Reversion
  • Copertina
    STORMCRY
    Beginning of Darkness
  • Copertina
    ABYSMAL GRIEF
    We Lead the Procession
  • Copertina
    RAVENSCRY
    The Attraction of Opposites
Copertina
EMBRACE OF DISHARMONY
Humananke
Copertina
GRIND ZERO
Mass distraction
Copertina
A NICE PLAY TO STAY
Reversion
Copertina
STORMCRY
Beginning of Darkness
Copertina
ABYSMAL GRIEF
We Lead the Procession
Copertina
RAVENSCRY
The Attraction of Opposites

 DigUp

Image and video hosting by TinyPic

DigUp


News

ITALIA DI METALLO FESTIVAL: confermata la seconda edizione per il 7 febbraio 2015

Sarà di nuovo l'Exenzia Rock Club di Prato a ospitare la seconda edizione del nostro festival.

La data stabilita è quella del 7 febbraio 2015, prossimamente ulteriori dettagli!!

 

Recensione

Humananke

EMBRACE OF DISHARMONY - Humananke

(2014 - My Kingdom Music)

voto: 7/10

Embrace Of Disharmony: moniker davvero azzeccato per questa band capitolina al suo primo full lenght.

Recensione

Mass distraction

GRIND ZERO - Mass distraction

(2014 - Mighty music)

voto: 6.5/10

Dopo il buon demo 'Forceful Displacement' del 2013, che già faceva intravedere ottime qualità, i Grind Zero tornano a distanza di un anno con questo 'Mass Distraction', lavoro sicuramente più curato e maturo che si attesta su sonorità prettamente death metal come Exhumed e Cannibal Corpse ma osando verso una strada che non lascia quest’album impantanato nei sacri dogmi di un genere dettati decine di anni fa.

Recensione

Reversion

A NICE PLAY TO STAY - Reversion

(2014 - Autoprodotto)

voto: 8/10

Gli A Nice Play To Stay vengono da Roma, sono un trio strumentale che propone dell’ottimo rock sperimentale, intarsiato da incursioni elettroniche senza limiti di stile o etichette. Un rock contaminato ma estremamente godibile.

Recensione

Beginning of Darkness

STORMCRY - Beginning of Darkness

(2014 - Scarlet Letter Production)

voto: 6.5/10

Ecco a voi un bell'album di death metal melodico, gli StormCry!

Un intro arpeggiato dal nome 'The Descent' apre il cd, dopodichè si parte in pieno stile In Flames.

Bella la voce molto profonda, growl di buona fattura accompagnato dal mid-tempo di 'The Sun Dies Here', particolare e bella nelle melodie, con tanto di pausa da stop and go.

Bei suoni e belle chitarre rocciose, unico appunto la linea melodica è incisa troppo bassa.

Parte la successiva 'The SYS', cadenzata e potente, al solito la voce la fa da padrone, gli arrangiamenti son pochi e molto semplici, belle melodie che si sposano con le linee vocali.

Recensione

We Lead the Procession

ABYSMAL GRIEF - We Lead the Procession

(2014 - Terror From Hell Records / Horror Records)

voto: 8/10

Gli Abysmal Grief sono un gruppo genovese fomatosi nell'oramai lontano 1996: nel suo passare, trapassare e pesantemente calare di oltre vent'anni di storia, poche sono le informazioni certe sui membri che compongono la band, considerando quelli passati e coevi. Quadro musicale dall'indole opaca, sfocata e dal gusto funereo, è quello che affonda nell'essere Abysmal Grief.

Recensione

The Attraction of Opposites

RAVENSCRY - The Attraction of Opposites

(2014 - Revalve Records)

voto: 9/10

I Ravenscry appongono una fiera firma al loro nuovo lavoro in studio, “The Attraction of Opposites”. Si tratta della terza fatica del quintetto milanese, preceduta da un Ep ed un Lp. Oltre ad essere un ottimo lavoro che sicuramente farà parlare di se.

Recensione

Manipoly

NU.IRA - Manipoly

(2014 - Autoprodotto)

voto: 7.5/10

Quando ho letto che questa band marchigiana definiva il proprio suono nu metal o nu rap mi si erano drizzati i capelli ed ero già pronto alla stroncatura.. Mai fidarsi delle apparenze però, e già al primo ascolto mi son trovato in una situazione di profondo interesse e quindi ho deciso di approfondire il tutto ascoltando ripetutamente i 4 brani proposti in questo Ep d'esordio anche se la storia della band parte nel 2006 col nome di DASD-DM tramutato poi in Nu.Ira solamente lo scorso anno.

Recensione

Dirt Dealer

THE DALLAZ - Dirt Dealer

(2014 - Autoprodotto)

voto: 6.5/10

I The Dallaz sono una band bolognese nata nel 2000. Grande è la voglia di suonare e di riproporre , alla loro maniera, le sonorità dei primi anni 90. Dopo cambi di formazione e la pubblicazione di un EP (diffuso tramite compilation di webzine come Perkelele.it), nel 2013 entrano in studio per registrare il loro debutto uscito a inizio maggio di quest'anno. "Dirt Dealer" si presenta proprio come un prodotto sporco (citazione di Dirt degli Alice in Chains) e diretto come vuole il genere.

Recensione

From Hell

DIRTY ROCKERS - From Hell

(2014 - 7hard)

voto: 6/10

Dopo molto tempo e qualche annetto in più (sulle spalle di tutti) torno a recensire i Dirty Rockers. Avevo già avuto modo di ascoltarli con il loro lavoro "Rock'n'roll monsters" del 2010 ed oggi rieccomi qui a cercare di capire come si sono evoluti i miei conterranei.

Promette fuoco e fiamme sia la copertina del disco, sia la prima traccia "To Rock Is Evil", un hard rock carico ed incalzante che non riesce però ad essere altrettanto trascinante come – credo – avrebbe voluto (o potuto) essere.

Counter

  • Site Counter: 1,021,203
  • Visitatori Unici: 56,545
  • Published Nodes: 4,100
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed

 

 

Succede su facebook

Consigliati da Facebook