Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Prossimi Eventi

I più Visti

Ultime Recensioni

  • Copertina
    GHOSTLY AERIE COVEN
    Bird of Pray
  • Copertina
    BONGZILLA, TONS
    Doom Sessions Vol. 4
  • Copertina
    DICTATOREYES
    Feuertaufe
  • Copertina
    REBIRTH
    Storm
  • Copertina
    NOMOTION
    Abide
  • Copertina
    PLATENS
    Of Poetry And Silent Mastery
Copertina
GHOSTLY AERIE COVEN
Bird of Pray
Copertina
BONGZILLA, TONS
Doom Sessions Vol. 4
Copertina
DICTATOREYES
Feuertaufe
Copertina
REBIRTH
Storm
Copertina
NOMOTION
Abide
Copertina
PLATENS
Of Poetry And Silent Mastery
Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

Bird of Pray

GHOSTLY AERIE COVEN - Bird of Pray

(2021 - Vacula Productions)

voto:

Primo full lenght per i blackster Ghostly Aerie Coven, dediti a un black di scuola finlandese,  ma ricco di melodie decadenti.

Si parte subito con 'Inner Spirit Unchained', black di ottima fattura, soprattutto per le belle linee di chitarra e dalla ritmica non esageratamente serrata. Il brano scorre con facilità, lasciandosi ascoltare fino alla fine e rimanendo molto in mente.

Sulla stessa falsariga del precedente, 'Ode to Evening Star', bella cavalcata alternata a blast beat mai onnipresenti, ben bilanciata. Forse soltanto i suoni potevano essere migliori, con frequenze medie che si sentono poco.

Recensione

Doom Sessions Vol. 4

BONGZILLA, TONS - Doom Sessions Vol. 4

(2020 - Heavy Psych)

voto:

Viene presentato uno split fra una band statunitense, i Bongzilla che per motivi di provenienza geografica non verranno recensiti, e i torinesi Tons i quali componenti, dopo esperienze in vari gruppi hardcore della scena piemontese, si sono decisamente calmati e, tralasciando i ritmi forsennati e quasi schizofrenici, hanno deciso di dedicarsi a tematiche sonore più pesanti ma decisamente più cadenzate.

Un unico pezzo diviso in tre parti, ove come unico comun denominatore viene risaltata la persistenza dei suoni distorti come base di un feedback per la ricerca delle ritmiche che risultano essere precise, incisive e serrate. 

Recensione

Feuertaufe

DICTATOREYES - Feuertaufe

(2020 - Decibel Productions)

voto:

Secondo Full Length per i Dictatoreyes, la band propone un thrash metal con forti influenze Death e Black metal. Pura malvagità in lingua tedesca, band fondata da Marco e Remo Kostli, dopo la morte del batterista Johnny Morelli, si trasferiscono in Svizzera, dove arruolano Martin Lehmann, che si presta alla batteria nella registrazione di questo album.

Recensione

Storm

REBIRTH - Storm

(2021 - Autoproduzione)

voto:

Devo ammettere che non sono molto avvezzo alle voci liriche utilizzate in ambito metal (ebbene sì..), causa la mia matrice metallica fatta di ignoranza e Motörhead e poco ho fatto (a parte qualche lodevole eccezione) nel corso degli anni a seguire, per cercare di ovviare a questa mia mancanza, ma penso di riconoscere la bontà di quanto ascolto a prescindere dal genere musicale proposto e a volte ho anche la fortuna di trovarmi davanti a quello che si può chiamare talento ('nuff said).

Recensione

Abide

NOMOTION - Abide

(2021 - Mold Records)

voto:





Provenienti da Udine (città molto caratteristica che ho visitato svariate volte) sono qui alla seconda esprienza su ep intervallato da un album completo datato 2019.

Parzialmente trasferitasi nel Regno Unito, la band è riuscita ad incrementare notevolemente l'attività live e farsi conoscere nei club e in diverse realtà on stage in terra inglese.

Recensione

Of Poetry And Silent Mastery

PLATENS - Of Poetry And Silent Mastery

(2021 - Art Of Melody/Burning Mind Music Group)

voto:





Un po' mi dispiace perchè sono a conoscenza profonda dell'impegno e della dedizione che mettono in campo le persone che sono entro la Burning Mind Music Group, ma questo nuovo lavoro, siamo al terzo, della band capitanata dal siciliano Dario Grillo non mi convince appieno.

 Al di là del già sentito (si badi, e mi preme ogni volta sottolinearlo, che non mi permetto di addentrarmi in questioni squisitamente tecnico - didattiche), ma questo probabilmente volendo è anche un po' il segnale dei tempi che stanno passando; quello che non mi arriva è l'aspetto puramente formale ed estetico.

Recensione

Opening The Hell Gates (re-issue 2021)

FULCI - Opening The Hell Gates (re-issue 2021)

(2021 - Time To Kill Records)

voto:

Il Lucio Fulci regista, il “terrorista dei generi”, è un’icona indiscussa per gli appassionati di film horror di cui ha letteralmente riscritto i canoni imponendo un “canone italiano”, perseguito con goffa pervicacia nei b-movies italiani degli anni 80, fondendo il gore più estremo ad una scrittura visionaria e sublime.

Rocker del Mese

Elena Sofia & Valentina

Settembre 2021

Fotografia
Recensione

Revelation

SECRET ALLIANCE - Revelation

(2021 - Punishement 18 Records)

voto:





Questa volta il nostro Direttore si è sbagliato e non si è accorto di aver passato al sottoscritto un cd di una band straniera e nella fattispecie proveniente direttamente dagli States.

Counter

  • Site Counter: 2,856,545
  • Visitatori Unici: 153,447
  • Published Nodes: 7,783
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed