Contattaci

Per segnalare concerti o richiederci una recensione delle vostre band, scriveteci compilando il modulo in  questa pagina

Accesso utente

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Ultime Recensioni

  • Copertina
    RAJ
    RAJ
  • Copertina
    DOCTOR CYCLOPS
    Local Dogs
  • Copertina
    WAKEUPCALL
    If Beethoven Was A Punk
  • Copertina
    LUCIO MANCA
    An Old Man's Sad Story
  • Copertina
    ARTHEMIS
    Blood Fury Domination
  • Copertina
    IMAGO IMPERII
    Legendaria
Copertina
RAJ
RAJ
Copertina
DOCTOR CYCLOPS
Local Dogs
Copertina
WAKEUPCALL
If Beethoven Was A Punk
Copertina
LUCIO MANCA
An Old Man's Sad Story
Copertina
ARTHEMIS
Blood Fury Domination
Copertina
IMAGO IMPERII
Legendaria

 DigUp

 

Articolo

Avviso Importante: nuova politica redazionale

Rendiamo pubblico che a partire da adesso non verranno più recensiti cd di gruppi/etichette che non alleghino un unico presskit composto da biografia, copertina, brani e tutte le informazioni necessarie, come altresì non si fanno recensioni in streaming. Causa anche flusso imponente di materiale in arrivo non sarà più assicurata la recensione, ma solo a discrezione della redazione, questo fino a che non avremo ristrutturato il nostro organico. Rimane invariato il precedente comunicato qui sotto redatto:

Da settembre cambia un po' la politica editoriale di Italia di Metallo, questo è dovuto a vari fattori:

  1. la mancanza di redattori competenti per i generi che poi elencheremo

Recensione

RAJ

RAJ - RAJ

(2016 - Autoprodotto)

voto:

Una caratteristica comune a moltissimi lavori di stampo stoner/doom è la durata dei singoli brani, che di solito superano abbondantemente i sei, addirittura sette minuti. I RAJ hanno deciso di discostarsi un po’ da questa tradizione, chiamiamola così, e hanno sfornato un lavoro eponimo di sole sei tracce e poco più di venti minuti di ascolto; un concentrato di suoni ed atmosfere che chiarifica in modo efficiente ed inequivocabile le intenzioni della band. 

Live Report

Southern Drinkstruction + NoFuck + Wolfear @ FONDI DI BAIA

22 Aprile 2017

Un freddo pungente ci attende in quel dei Fondi Di Baia, dove la sera del 22 aprile si sono esibiti, in una serata a tema death metal e all’insegna dell’energia e della violenza bella ignorante, Wolfear (giunti in sostituzione ai Jumpscare), NoFuck e Southern Drinkstruction! Dell’organizzazione si è occupata l’instancabile Valhalla Agency, che ultimamente ha permesso l’avverarsi di piacevoli situazioni nel territorio campano.

Wolfear al completo No fuck al completo D.Cristiano - No fuck Wolfear
Recensione

Local Dogs

DOCTOR CYCLOPS - Local Dogs

(2017 - Heavy Psych Sounds)

voto:

Attivi da dieci anni sulla scena, i lombardi Doctor Cyclops sono attualmente freschi dalla pubblicazione del loro terzo full-length "Local Dogs", dato alle stampe lo scorso 31 marzo per la Heavy Psych Sounds.

"Local Dogs" è un lavoro promettente che ci presenta una band in grande forma, la quale ci regala uno Hard Rock di alta qualità influenzato dai suoni anni '70 così come dallo Stoner.

Pezzi come l'iniziale ci indicano un approccio compositivo ed una produzione che la dice lunga su quanto questa band di Pavia faccia sul serio, 

Recensione

If Beethoven Was A Punk

WAKEUPCALL - If Beethoven Was A Punk

(2017 - Autoprodotto)

voto:

Torno ad occuparmi dei romani WakeUpCall a distanza di ben 5 anni dal loro primo album ufficiale 'Batteries Are Not Included' che mi aveva ben impressionato.

Recensione

An Old Man's Sad Story

LUCIO MANCA - An Old Man's Sad Story

(2016 - Autoprodotto)

voto:

Un progetto one-man-band davvero ardito questo.

Lucio Manca è un bassista di orgini cagliaritane, dotato di grande abilità tecnica e notevole esperienza in campo musicale. Tra i tanti progetti a cui si è dedicato nel tempo (addirittura come cantante per una tribute-band dei Pantera!) lo troviamo dal 2011 tra le fila dei membri della band Dominici, primo cantante dei Dream Theater (avete presente un certo album noto col nome di 'When Dream and Day Unite'?).

Recensione

Blood Fury Domination

ARTHEMIS - Blood Fury Domination

(2017 - Scarlet Records)

voto:

Arrivano ben all’ottavo full length i veneti Arthemis, band piuttosto prolifica che firma il proprio lavoro con un potente heavy/thrash metal. Dopo un live album alquanto piacevole rilasciato nel 2014, il gruppo si chiude nuovamente in studio e, sotto Scarlet Records, rilascia questo 'Blood Fury Domination', forte di undici canzoni.

Recensione

Legendaria

IMAGO IMPERII - Legendaria

(2016 - Autoprodotto)

voto: 7.5/10

Bomba ragazzi, bentornati per una nuova recensione di ottimo Metallo nostrano. Oggi è il turno degli Imago Imperii, gruppo bolognese che ho già avuto il piacere di incontrare durante il mio percorso con Italia di Metallo, recensendo il loro secondo EP "War for the iron crown". Il lavoro dei nostri fratelli metallari è il loro primo "Full Lenght" e si intitola "Legendaria".

Recensione

Chronicles Of An Undead Hunter

CRIMSON DAWN - Chronicles Of An Undead Hunter

(2017 - Punishment18 Records)

voto:

Dei Crimson Dawn penso ci sia ben poco da dire che già non si sappia, vi rimando alle precedenti recensioni di 'InStrange Aeons...' e dell'Ep 'At The Cemetary Gates' per un eventuale approfondimento.

Recensione

Caesar [Roma Vol. I]

HESPERIA - Caesar [Roma Vol. I]

(2017 - Sleaszy Rider Records)

voto:

Ho un ricordo molto positivo del penultimo lavoro di Hesperia, il particolare Metallvm Italicvm, disco molto personale e dotato di un’identità, oserei dire, unica nel suo genere, nel suo incedere, nel suo presentarsi all’ascoltatore.

Counter

  • Site Counter: 1,271,886
  • Visitatori Unici: 95,103
  • Published Nodes: 5,717
  • Since: 2009-11-16 15:08:49

Seguici anche...

facebookMySpaceRSS Feed

 

 

Succede su facebook

Consigliati da Facebook